Informazione creata ad arte (e cultura)

“Chiesa e pastorale digitale. In uscita verso una società 5.0” di Fortunato Ammendolia e Riccardo Petricca

Il nuovo saggio di Fortunato Ammendolia e Riccardo Petricca, studiosi appassionati di materie legate alla digital society, posta in relazione alla divulgazione del messaggio evangelico

“Chiesa e pastorale digitale. In uscita verso una società 5.0” di Fortunato Ammendolia e Riccardo Petricca

Il nuovo saggio di Fortunato Ammendolia e Riccardo Petricca, studiosi appassionati di materie legate alla digital society, posta in relazione alla divulgazione del messaggio evangelico

 

  1. Casa editrice: Il Pozzo di Giacobbe
  2. Collana: Capire il nuovo
  3. Genere: Saggio/Tecnologia, Filosofia, Pastorale
  4. Pagine: 200
  5. Prezzo: 20,00 €

 

“Chiesa e pastorale digitale. In uscita verso una società 5.0” è il nuovo saggio di Fortunato Ammendolia e Riccardo Petricca, studiosi appassionati di materie legate alla digital society, posta in relazione alla divulgazione del messaggio evangelico, e autori interessati a offrire un’esaustiva panoramica in cui sia possibile comprendere come la Chiesa Cattolica si stia muovendo per integrarsi in pieno nella prospettiva “onlife”, un termine che si riferisce all’abbattimento della barriera tra mondo fisico e mondo digitale – «È un mondo avvolto nell’infosfera – la globalità dello spazio delle informazioni –, sfera informazionale nel suo espandersi sempre più digitale, popolata di bit; spazio di vita dove gli uomini non sono entità isolate ma organismi informazionali – inforg –, interconnessi quindi, pure con altri agenti biologici o artificiali. È un mondo di iper-memorizzabilità, dove sempre più dati sono memorizzati in grandi database, accessibili in qualsiasi momento da ovunque, senza alcun oblio. È un mondo di iper-riproducibilità e iper-diffusibilità, dove tutta la conoscenza, e più in generale, tutte le opere dell’ingegno possono essere liberamente e massicciamente riprodotte e diffuse. È un mondo dove la storia cede il passo all’iperstoria». Con una prefazione di Vincenzo Corrado, direttore dell’ufficio comunicazioni sociali della Conferenza Episcopale Italiana, e con una postfazione di Luca Pandolfi, professore ordinario di Antropologia culturale, quest’opera si avvale di contributi esterni e segue un percorso di studio e laboratorio proposto presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. Nel saggio si propongono molti argomenti interessanti: si parte con un excursus sui cambiamenti epocali che stiamo vivendo, analizzandoli dal punto di vista tecnologico e filosofico; si fissano gli impegni e le prospettive della Chiesa nei confronti della dimensione “onlife” – «Se la pastorale è chiamata a un dialogo con il contesto, occorre che la Chiesa ripensi il suo agire confrontandosi con Il Manifesto Onlife e con la riflessione che l’ha promosso o gravita intorno ad esso», e si riflette su cosa significhi essere umani in un’era iperconnessa, con tutti gli aspetti positivi e negativi che ne conseguono. Vi sono inoltre approfondimenti sul cyberbullismo, sulla cybersecurity, sulle intelligenze artificiali e sul GDPR (General Data Protection Regulation) – La principale normativa europea in materia di dati personali e privacy; si offre poi una rilettura del rapporto tra uomo e tecnologia in chiave cristiana, concentrandosi sulla questione della pastorale digitale e su come essa vada diffusa mediante i nuovi canali di comunicazione. Si conclude infine con un esempio pratico di traccia laboratoriale, per strutturare un percorso da seguire per religiosi e laici in relazione ai contenuti di questa illuminante pubblicazione.

 

Contatti

  1. https://www.riccardopetricca.it/
  2. https://www.linkedin.com/in/riccardo-petricca/
  3. https://www.ilpozzodigiacobbe.it

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Marcella Senna
Picture of Diffondi Libro

Diffondi Libro

Diffondi Libro (www.diffondilibro.it) è il servizio professionale per diffondere e proporre i tuoi libri a tutti i media italiani