Informazione creata ad arte (e cultura)

Hollyhock House: il capolavoro di Frank Lloyd Wright a Los Angeles

La Hollyhock House è una testimonianza duratura del genio di Frank Lloyd Wright e della visione di Aline Barnsdall. Oggi, aperta al pubblico come museo a Los Angeles. La sua combinazione di elementi stilistici, la sua integrazione con l’ambiente naturale e la sua ricca storia la rendono un simbolo imperituro dell’arte e dell’innovazione.
Photo by Joshua White
Photo by Joshua White

Hollyhock House: il capolavoro di Frank Lloyd Wright a Los Angeles

Photo by Joshua White
Photo by Joshua White
La Hollyhock House è una testimonianza duratura del genio di Frank Lloyd Wright e della visione di Aline Barnsdall. Oggi, aperta al pubblico come museo a Los Angeles. La sua combinazione di elementi stilistici, la sua integrazione con l’ambiente naturale e la sua ricca storia la rendono un simbolo imperituro dell’arte e dell’innovazione.

Nel cuore di Los Angeles, tra le colline di East Hollywood, sorge un gioiello architettonico unico nel suo genere: la Hollyhock House. Progettata dal leggendario architetto Frank Lloyd Wright, questa dimora è un esempio di innovazione e creatività, unendo influenze stilistiche diverse in un’armoniosa celebrazione dell’arte e dell’architettura. Dal 2019 è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

La Commissione e la Visione

La Hollyhock House fu commissionata nel 1919 da Aline Barnsdall, un’energica mecenate dell’arte e promotrice del teatro sperimentale. Barnsdall aveva acquistato un ampio terreno su Olive Hill con l’intenzione di costruire un complesso artistico, che comprendesse un teatro, una galleria d’arte e una residenza. Frank Lloyd Wright, noto per il suo stile distintivo e il suo approccio innovativo, fu incaricato di dare vita a questa visione.

Un Design Unico

La Hollyhock House prende il nome dal fiore preferito di Aline Barnsdall, la malvarosa (hollyhock in inglese), che Wright ha integrato nel design della casa in modo molto particolare. Elementi stilizzati del fiore sono presenti in tutta la struttura, dalle decorazioni dei tetti agli intricati dettagli delle finestre in vetro colorato.

Il design della casa rappresenta una sintesi di stili architettonici, combinando elementi dell’architettura precolombiana con influenze della tradizione giapponese e maya. Questo approccio eclettico ha portato alla creazione di una struttura che sembra fondersi con l’ambiente naturale circostante, rispettando il principio wrightiano di “architettura organica”.

Caratteristiche Architettoniche

Uno degli aspetti più affascinanti della Hollyhock House è il suo layout interno. La pianta della casa è centrata intorno a un grande soggiorno con un tetto apribile, che permetteva alla luce naturale di inondare gli interni e offriva una vista mozzafiato del cielo di Los Angeles. Questo spazio centrale fungeva da punto focale della casa, un luogo di incontro e di contemplazione.

La casa è circondata da giardini e terrazze, progettati per creare una sensazione di continuità tra gli spazi interni ed esterni. Le porte scorrevoli in vetro e le finestre panoramiche accentuano questa connessione, permettendo ai residenti di godere della bellezza naturale del paesaggio californiano.

Curiosità e Storie

La Hollyhock House non fu solo una residenza privata, ma anche un centro di attività culturali e sociali. Barnsdall organizzava regolarmente eventi artistici, spettacoli teatrali e incontri intellettuali, rendendo la casa un punto di riferimento per la comunità artistica di Los Angeles.

Una curiosità interessante riguarda la collaborazione tra Wright e sua figlia, Lloyd Wright, che lavorò come supervisore del progetto. Lloyd Wright, a sua volta un architetto talentuoso, contribuì significativamente alla realizzazione della visione di suo padre, apportando modifiche e miglioramenti durante la costruzione.

Un Patrimonio Mondiale

Nel 2019, la Hollyhock House è stata inserita nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, riconoscendo il suo valore eccezionale come esempio dell’architettura del XX secolo. Questo riconoscimento ha sottolineato l’importanza della casa non solo come opera d’arte architettonica, ma anche come simbolo della creatività e dell’innovazione.

PER SAPERNE DI PIÙ

La Hollyhock House oggi, aperta al pubblico come museo, continua ad affascinare visitatori da tutto il mondo, offrendo uno sguardo unico sulla storia dell’architettura e sull’eredità culturale di Los Angeles. Se vuoi visitarla puoi farlo, oltre che di persona, anche tramite i tour virtuali a cui puoi accedere dal sito ufficiale da questo link.

Informazioni sulla pubblicazione

Photo by Joshua White
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.