Informazione creata ad arte (e cultura)

L’assoluzione dell’orco di Antonella Balzi

L’assoluzione dell’orco è un thriller ambientato a Cremona ai giorni nostri. La sua lettura è tutta d’un fiato per le vicende intrigate che lo colorano.
Foto

L’assoluzione dell’orco di Antonella Balzi

Foto
L’assoluzione dell’orco è un thriller ambientato a Cremona ai giorni nostri. La sua lettura è tutta d’un fiato per le vicende intrigate che lo colorano.

La trama del romanzo intreccia una storia coinvolgente, ricca di colpi di scena. La protagonista è una donna empatica, concreta, risolta, forte e passionale, la cui personalità contrasta fortemente quella del suo antagonista. La storia passa attraverso sentimenti ed emozioni forti, profonde e graffianti che travolgeranno il lettore e lo indurranno a riflettere sulle tante sfaccettature della personalità dei protagonisti. Il libro per i contenuti narrati ha entusiasmato alcuni docenti di Istituti scolastici lombardi.

Antonella Balzi nasce a Milano il 6.8.1963 ed ha la passione della scrittura da molti anni ed affronta nei suoi romanzi tematiche quali la violenza sulle donne, l’omofobia, il bullismo, il complesso rapporto tra genitori e figli. Tiene da anni conferenze contro la violenza sulle donne nelle aule dei Comuni Lombardi. La sua scrittura graffiante ma nel contempo delicata e ricca di sensibilità e’ un tratto distintivo che si ritrova in ogni romanzo!

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Antonio Sereni
ID: 387963
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.