Informazione creata ad arte (e cultura)

ABCinema: successo al Cinemazero di Pordenone

A Cinemazero di Pordenone lunedì 8 maggio la giornata conclusiva del progetto ABCinema. Al mattino, per le scuole, la proiezione speciale di “Pluto” di Renzo Carbonera, alla presenza dell’autore. Nel pomeriggio un convegno sulla didattica dell’audiovisivo. Martedì 30 maggio 2023, a Milano secondo evento di chiusura del progetto ospite il noto animatore, disegnatore e regista Bruno Bozzetto.
Foto

ABCinema: successo al Cinemazero di Pordenone

Foto
A Cinemazero di Pordenone lunedì 8 maggio la giornata conclusiva del progetto ABCinema. Al mattino, per le scuole, la proiezione speciale di “Pluto” di Renzo Carbonera, alla presenza dell’autore. Nel pomeriggio un convegno sulla didattica dell’audiovisivo. Martedì 30 maggio 2023, a Milano secondo evento di chiusura del progetto ospite il noto animatore, disegnatore e regista Bruno Bozzetto.

Si è tenuta a Pordenone, a Cinemazero e in Mediateca, lunedì 8 maggio, la giornata conclusiva del progetto ABCinema, una navigazione nei codici del linguaggio filmico tra sala, schermo e rete, a cura di AGIS-ANEC, Sezione Interregionale delle Tre Venezie, vincitore del Bando “Piano Nazionale Cinema e immagini per la scuola – anno 2022.

L’iniziativa, rivolta a studenti e insegnanti, comprendeva la proiezione speciale mattutina del film “Pluto” di Renzo Carbonera, con protagonista Andrea Pennacchi e, nel pomeriggio, un convegno rivolto agli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado. Al centro la didattica degli audiovisivi, la produzione e la promozione cinematografica.

«È stato un vero piacere portare Pluto al Cinema – spiega Carbonera – il film è un messaggio sull’ambiente e sul fatto che noi stiamo facendo la guerra all’ambiente, ma dobbiamo smetterla e dobbiamo prendercene cura come ci prendiamo cura di noi stessi e rimediare agli errori che hanno fatto le generazioni mie e dei miei genitori. Auguro a questi ragazzi il meglio a livello di futuro per la loro vita».

«Abbiamo coinvolto insegnanti e studenti in una indifferibile educazione all’immagine, in particolare agli audiovisivi, visto che nel mondo in cui viviamo questo linguaggio coinvolge tutti e non è più possibile essere “analfabeti” da questo punto di vista – spiega il prof. Manlio Piva. ricercatore del dipartimento FISPPA all’Università di Padova e responsabile scientifico del progetto ABCinema – In questo progetto, il territorio contribuisce con il suo know-how (didattico, pedagogico, tecnico e artistico) alla comprensione, creazione e promozione degli audiovisivi nelle scuole. Contestualmente, l’obiettivo è far crescere un pubblico perché i film distribuiti nelle sale trovino la loro giusta visibilità».

Al convegno hanno partecipato, oltre a Manlio Piva, Anita Di Marcoberardino, segretaria generale AGIS Unione Regionale della Lombardia – Capofila progetto ABCinema, Marco Sartore, direttore AGIS-ANEC Sezione Interregionale Tre Venezie, Guido Cassano, commissario Friuli Venezia Giulia Film Commission e Riccardo Costantini, esperto di didattica degli audiovisivi, formatore nazionale per il Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola.

Martedì 30 maggio 2023, dalle ore 14.30 si terrà a Milano, presso l’Arlecchino Cineteca, il secondo evento di chiusura del progetto, occasione di incontro e di riflessione sull’attività svolta. Gradito ospite, tra gli altri, il noto animatore, disegnatore e regista Bruno Bozzetto.

Nell’anno scolastico che si avvia a conclusione, nell’ambito di ABCinema, si sono svolti, nel Triveneto: tre corsi di formazione rivolti agli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado, che hanno coinvolto circa 70 scuole e 130 docenti; 7 laboratori con gli studenti nel ruolo di staff produttivo, tecnico e artistico che hanno portato alla creazione di 15 brevi opere audiovisive, coinvolgendo 150 studenti e 20 proiezioni gratuite per le scuole, nelle sale del territorio, con la partecipazione di pratictioner o di critici cinematografici.

ABCinema. Una navigazione nei codici del linguaggio filmico tra sala, schermo e rete è un progetto di Associazione Generale Italiana dello Spettacolo Unione Regionale della Lombardia, Unione Interregionale Triveneta, Unione Interregionale Piemonte Valle d’Aosta.

Iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso dai Ministeri della Cultura e dell’Istruzione, in collaborazione con Cineteca Milano, FISSPA dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata Università degli studi di Padova e Centro Studi Cinematografici.



Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Studio Pierrepi
ID: 377293
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.