Informazione creata ad arte (e cultura)

“MÖBIUS. La fine e l’inizio” di Carmine Belfiore: inseguendo un sogno ambizioso

Romanzo distopico

“MÖBIUS. La fine e l’inizio” di Carmine Belfiore: inseguendo un sogno ambizioso

Romanzo distopico
  1. Genere: Fantascienza/Distopico
  2. Pagine: 744
  3. Prezzo: 32,40 €
  4. Codice ISBN: 979-12-21456-22-6

 

«L’umanità era sempre stata così. Si era preoccupata solo del proprio interesse immediato trascurando quali sarebbero state le conseguenze e aveva scelto la via più diretta, la più facile. Per niente aveva creato l’economia lineare, nulla di più in contrasto con la natura. E infatti una volta il sole splendeva in un cielo blu pieno di aria fresca, mentre adesso languiva sotto un cielo viola saturo di un’aria mortale sferzata da venti terribili»: nel romanzo distopico “MÖBIUS. La fine e l’inizio” di Carmine Belfiore veniamo proiettati nel 2198 su una Terra quasi irriconoscibile – sebbene il disastro ambientale narrato sia purtroppo prevedibile già ai giorni nostri, visto il trattamento indecente che riserviamo al nostro pianeta. È non solo un’opera di denuncia – dello sfruttamento insensato delle risorse naturali e della spietatezza del mondo politico che non si cura del rispetto per la vita umana – ma è anche un romanzo misterioso, ricco di suggestioni di matrice scientifica e filosofica. È normale richiamare alla mente la storia narrata in “1984” di George Orwell: anche nell’opera di Belfiore siamo di fronte a un regime ipocrita che controlla le esistenze delle persone e le manipola con belle parole, che nascondono invece una crudele volontà di sopraffazione. È possibile esercitare un controllo capillare grazie alle intelligenze artificiali, che sono ormai penetrate in ogni aspetto della vita umana; oltre a ciò, si deve vivere in un mondo in cui l’aria è irrespirabile e in cui non c’è più spazio per la bellezza e la felicità. Solo il geniale fisico matematico Tom Sanders, il protagonista dell’opera, sembra avere ancora speranza: non in un futuro migliore bensì in un passato più umano; egli, infatti, sta costruendo un “Rilocatore temporale” che gli permetta di tornare a un tempo in cui era possibile stare sdraiati sull’erba a prendere il sole, ammirando la natura rigogliosa e ascoltando il canto degli uccelli. Tom dovrà però combattere contro nemici potenti, i quali non ammettono deviazioni dal comportamento considerato accettabile per le rigide norme governative; egli dovrà lottare anche contro il tempo stesso, un’entità sfuggente che non ha punti di riferimento, e che non è lineare come in molti credono: Tom sa che non esiste un prima e un dopo e che il tempo come lo percepiamo noi è solo un’illusione. Ma in cosa consiste davvero questa illusione? Carmine Belfiore ci conduce in un’avventura affascinante in cui nulla può essere dato per scontato, e in cui veniamo trasportati nell’ambizioso sogno di un uomo che non vuole arrendersi.

 

 

Contatti
https://www.instagram.com/carminebelfiore_autore/
https://www.carminebelfiore.com/

Informazioni sulla pubblicazione

Picture of Diffondi Libro

Diffondi Libro

Diffondi Libro (www.diffondilibro.it) è il servizio professionale per diffondere e proporre i tuoi libri a tutti i media italiani