Informazione creata ad arte (e cultura)

Un libro per fare del bene: esce “Ladri a Milano” Vol. 3

Disponibile la raccolta “Ladri a Milano” Vol.3 in sostegno delle donne vittime di violenza con Progetto Aisha.
Foto

Un libro per fare del bene: esce “Ladri a Milano” Vol. 3

Foto
Disponibile la raccolta “Ladri a Milano” Vol.3 in sostegno delle donne vittime di violenza con Progetto Aisha.

La libreria Covo della Ladra di Milano festeggia il suo quinto compleanno e lo fa con Ladri a Milano Vol. 3. Non solo un nuovo Doblone, ma anche una festa per tutti i lettori.
Ladri a Milano Vol. 3, infatti, raccoglie 18 racconti regalati da altrettanti autori che, nell’ultimo anno sono passati dalla libreria. Il loro è, di fatto, un vero e proprio regalo. Il ricavato delle vendita dell’antologia è devoluto all’associazione Progetto Aisha che da anni lavora sul territorio all’aiuto, psicologico e legale, delle donne vittime di violenza e maltrattamento.

L’associazione Progetto Aisha
L’associazione nasce nel 2016 in sostegno delle donne di cultura islamica, con la volontà di assisterle in caso di violenza, ma anche per prevenire il fenomeno e aiutarle ad acquisire una maggiore consapevolezza. Oggi, Progetto Aisha diventa punto di riferimento non solo per le donne musulmane, ma anche per tutte le altre persone che, per un qualsiasi motivo, ricercano un luogo di pace in cui sentirsi protetti. Ogni segnalazione, per le volontarie di Aisha, diventa un caso da seguire in affiancamento a psicologi e legali che si stringono “a gruppo” intorno alla vittima, seguendola e sostenendola in tutto il percorso, difficile e doloroso, che va dalla presa di coscienza alla decisione di agire concretamente.

Un esempio ben raccontato di questo lavoro costante delle volontarie e dei volontari di Aisha è dato proprio da racconto che Alessia Sorgato ha regalato all’antologia Ladri a Milano. Legale dell’associazione, scrittrice in libreria con Ulyssa lo sa, Sorgato traduce in racconto uno dei casi che ha impiegato più sforzi e che non è ancora chiuso. Con Amina Scrive viene raccontata una parte della vicenda umana, e legale, di una madre alla quale il padre rapisce i figli per riportarli nel loro paese d’origine, afflitto dalla guerra.

I racconti di Ladri a Milano
In Ladri a Milano Vol. 3 ogni autore si è confrontato con fatti di cronaca, come nel caso di Marina Vinsentin. Più in generale hanno dato vita a storie che vogliono raccontare il paradosso che la violenza troppo spesso apre nelle nostre vite, anche se non ne siamo le dirette vittime, senza negare il piacere della lettura e di una narrazione compiuta. E, al di là delle motivazioni di questa piccola libreria di quartiere, questa antologia diventa un inno ai lettori e alle storie, da regalarsi e da regalare in qualsiasi momento.

Ladri a Milano Vol.3 raccoglie le firme di: Andrea Ferrari, Livia Sambrotta, Alessia Sorgato, Fabiano Massimi, Mauro Biagini, Roberto Ghidorsi, Barbara Cagni, Annelies Romanin, Roberto Pegorini, Andrea Cotti, Angelo Gil Balocchi, Marina Visentin, Ferdinando Salamino, Cristina Stanescu, Roberto Ottonelli, Letizia Vicidomini, Annalisa Stancanelli.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariana Winch Marenghi
ID: 369631
Licenza di distribuzione:
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.