Informazione creata ad arte (e cultura)

WALTER LAZZARO – L’ELEGANZA DELL’ANIMA

Si apre sabato 4 maggio alle ore 17.30 presso il Fortino Leopoldo I a Forte dei Marmi, un’antologica su Walter Lazzaro in occasione dei 110 anni dalla nascita. A cura di Domenico Monteforte.
Foto

WALTER LAZZARO – L’ELEGANZA DELL’ANIMA

Foto
Si apre sabato 4 maggio alle ore 17.30 presso il Fortino Leopoldo I a Forte dei Marmi, un’antologica su Walter Lazzaro in occasione dei 110 anni dalla nascita. A cura di Domenico Monteforte.

Oltre 50 dipinti esposti tra il primo e il secondo piano del Fortino, una selezione di opere particolarmente significativa della produzione artistica del Maestro romano che abbraccia un periodo temporale che va dagli anni ’30 fino agli ultimi lavori della seconda metà degli anni ’80. Un intero piano dell’esposizione è dedicato ai lavori “fortemarmini”, una produzione ricca e articolata di tele e cartoni che hanno come tema la spiaggia, gli ombrelloni chiusi o aperti, le cabine; personaggi misteriosi e silenti, protagonisti incastonati in momenti metafisici che caratterizzano immediatamente la produzione di Lazzaro.

Il silenzio diventa sostanza, la luce si fa colore nei tramonti rosa e nelle lunghe ombre di barche abbandonate sulla spiaggia; l’artista diventa tutt’uno con l’ambiente che lo circonda, un tempo sospeso che si riflette nelle tele esposte in queste sale. Un lavoro di introspezione e di ricerca portato avanti per anni dall’artista e oggi perfettamente riconoscibile nei molti dipinti presenti in mostra.

Al piano secondo del Fortino si snoda la produzione artistica precedente agli anni del Forte, paesaggi come appunti di viaggio che spaziano dagli anni ’30 al decennio successivo e oltre, istantanee di soggetti che hanno colpito l’immaginazione del giovane pittore Walter Lazzaro: le barche in restauro, paesaggi di canali e scorci di paesaggio fanno da contraltare ai ritratti di Carrà e De Chirico e al meraviglioso nudo di schiena del ’35 ,“Pittura tonale”, un omaggio maestoso a Jean Auguste Ingres, magnifico pittore neoclassico francese.

Il Fortino di Forte dei Marmi regala per un mese un significativo spaccato sull’arte figurativa del ‘900 italiano con Walter Lazzaro, artista sempre indifferente alle mode e alle correnti artistiche che hanno attraversato il secolo scorso e si pone come riferimento per quella pittura con le radici nell’ottocento e lo sguardo nella contemporaneità. Un’eleganza dell’anima perfettamente riconoscibile nel lavoro di questo Maestro, che lo rende oggi più che mai moderno e attuale.

ORARIO:
lunedì chiuso
martedì – giovedì 16/19
mercoledì – venerdì – sabato – domenica 10/13 – 16/19

INGRESSO LIBERO

Ufficio Informazioni Turistiche
Via Carducci 6 – forteinfo@comunefdm.it – +39 0584 280292

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Adriano Corsi
ID: 396542
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.