Informazione creata ad arte (e cultura)

“Van Gogh. La vita, l’arte e la follia” il libro a cura di Salvo Nugnes

“Van Gogh. La vita, l’arte e la follia” è un libro di Salvo Nugnes facente parte della collana “Storie. I protagonisti” di Edizioni Art Factory. La casa editrice ha all’attivo numerose pubblicazioni di cataloghi d’arte, monografie, libri di poesia e narrativa contemporanea di illustri personalità.
Foto

“Van Gogh. La vita, l’arte e la follia” il libro a cura di Salvo Nugnes

Foto
“Van Gogh. La vita, l’arte e la follia” è un libro di Salvo Nugnes facente parte della collana “Storie. I protagonisti” di Edizioni Art Factory. La casa editrice ha all’attivo numerose pubblicazioni di cataloghi d’arte, monografie, libri di poesia e narrativa contemporanea di illustri personalità.

Scopo dell’autore in questo volume è quello di raccontare la figura di Vincent Van Gogh, non solo da un punto di vista artistico ma anche personale, per far sì che tutti possano avvicinarsi alla vita del grande artista, attraverso l’alternarsi di immagini storiche, foto dei quadri, curiosità, episodi particolari e approfondimenti.

Nugnes, curatore, scrittore e reporter, ripercorre la storia del grande Van Gogh, raccontandola in prima persona, come se fosse lo stesso artista a narrarcela in un diario personale, e rendendola così più appassionante e coinvolgente da leggere.

Lo stesso dice a riguardo: “Esaminando alcune sfaccettature della sua vita si può comprendere come l’arte sia stata evasione dal disagio, una vera e propria arte terapia, senza la quale non avremmo le meravigliose opere che ci ha lasciato”.

Il libro ha la prefazione di Luigino Rossi, già presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Valentina Rossi
ID: 368077
Licenza di distribuzione:
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.