Informazione creata ad arte (e cultura)

Un modo inedito e creativo per raccontare la cultura del caffè: 9 illustrazioni d’artista per i 9 Paesi finalisti della settima edizione dell’Ernesto Illy International Coffee Award

Raccontare attraverso l’arte i valori che stanno alla base della produzione del caffè e dei suoi Paesi: questo è l’obiettivo del progetto promosso da illycaffè che, in occasione della settima edizione dell’Ernesto Illy International Coffee Award, coinvolge 9 illustratori internazionali chiamati a realizzare un manifesto per ciascuno dei 9 Paesi finalisti del premio.
fonte ufficio stampa Bpress
Photo credits: fonte ufficio stampa Bpress

Un modo inedito e creativo per raccontare la cultura del caffè: 9 illustrazioni d’artista per i 9 Paesi finalisti della settima edizione dell’Ernesto Illy International Coffee Award

fonte ufficio stampa Bpress
Photo credits: fonte ufficio stampa Bpress
Raccontare attraverso l’arte i valori che stanno alla base della produzione del caffè e dei suoi Paesi: questo è l’obiettivo del progetto promosso da illycaffè che, in occasione della settima edizione dell’Ernesto Illy International Coffee Award, coinvolge 9 illustratori internazionali chiamati a realizzare un manifesto per ciascuno dei 9 Paesi finalisti del premio.

Brasile, Costa Rica, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Honduras, India, Nicaragua e Rwanda sono i nove Paesi finalisti dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2022, il riconoscimento intitolato alla memoria del visionario leader di illycaffè, figlio del fondatore dell’azienda e pioniere della collaborazione virtuosa con i coltivatori per la produzione di caffè di alta qualità sostenibile, che costituiscono le tappe di un viaggio artistico. Ognuno con il proprio stile, i 9 artisti hanno realizzato un manifesto che simboleggi l’universo cromatico del Paese affidatogli e richiami le note aromatiche della sua produzione di caffè.

A raccontare il Brasile, Gio Pastori, l’artista milanese celebre per i suoi collage da cui traspare vivacità e una scatenata gioia di vivere, mentre alla tavolozza di colori in tonalità pastello dell’illustratore inglese Miles Tewson va il compito di catturare il volto del Costa Rica. El Salvador è raffigurato dal tocco giocoso dell’artista di Nantes Odile Ferraille, mentre gli affascinanti paesaggi dell’Etiopia si accendono con la gamma cromatica ristretta e accuratamente selezionata dell’illustratrice francese Beya Rebaï. Il Guatemala è affidato al mondo onirico dell’artista Victoria Semykina mentre il duo francese Sacrée Frangine, composto da Célia Amroune e Aline Kpade, ha restituito un’immagine sognante e minimalista dell’Honduras e del suo caffè dai sentori al caramello.

Il rosso brillante di Manon Louart, motion designer francese, rende omaggio al fascino dell’India attraverso un’atmosfera meditativa e rilassante. Ai colori e alle immagini audaci di Petra Eriksson, l’illustratrice nata a Stoccolma e residente a Barcellona, è affidato il volto del Nicaragua. È infine Maria-Ines Gul, l’artista londinese dal tocco intuitivo, a condurci alla scoperta del Rwanda, cuore dell’Africa. A partire dal 14 novembre, i nove manifesti d’artista che ambiscono a rappresentare l’essenza dei nove finalisti dell’Ernesto Illy International Coffee Awards 2022 verranno svelati sui profili Instagram degli artisti e sui profili social di illycaffè, raccontando come atmosfere, culture e sapori diversi possano essere interpretati e celebrati attraverso l’arte e la bellezza.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Mariella Belloni
Photo credits: fonte ufficio stampa Bpress
ID: 369004
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.