Informazione creata ad arte (e cultura)

Un concerto per “Chi non può”. Anche quest’anno Opera Cardinal Ferrari torna con l’appuntamento natalizio in compagnia della Fondazione “I Pomeriggi Musicali”

Testo inviato da: Mariella Belloni
Foto
I Pomeriggi Musicali: “Musica per scaldare i cuori”, il grande concerto di Natale che apre le porte gratuitamente alle persone fragili

Opera Cardinal Ferrari, lo storico centro diurno milanese da sempre punto di riferimento nell’accoglienza a 360° di persone senza dimora o in grave fragilità economica, rinnova l’appuntamento con la fondazione “I Pomeriggi Musicali” ,Istituzione Concertistico-Orchestrale milanese di fama internazionale, per il tradizionale concerto di Natale dal titolo “Musica per scaldare i cuori” realizzato in partnership con Fondazione Stelline e sostenuto da Fondazione BPM, che si terrà lunedì 12 dicembre presso il Centro Congressi Palazzo Stelline. Una serata che si pone come obiettivo primario la sensibilizzazione all’inclusività e alla lotta all’emarginazione sociale e alla valorizzazione della cultura, e che offre l’ingresso gratuito alle persone senza dimora e in difficoltà economica.

“Siamo orgogliosi di sostenere l’Opera Cardinal Ferrari con questa iniziativa –commenta Umberto Ambrosoli, Presidente di Fondazione BPM– Un piccolo gesto, una serata per far sentire meno solo chi è in difficoltà, per condividere la bellezza e la magia che la musica e la cultura in generale ci regalano con chi purtroppo vive ai margini. È un gesto di inclusività e di lotta all’emarginazione sociale, soprattutto in momenti come quelli delle festività natalizie in cui spesso si percepisce ancor di più il proprio senso di solitudine. Fondazione BPM è nata per questo, per essere vicina a chi è fragile e per contribuire a migliorarne la condizione”.

Il concerto di Natale di Opera Cardinal Ferrari si inserisce nel fitto calendario di iniziative che la onlus ha avviato per questo Natale, charity shop e mercatini natalizi, tombolate, serata con Ristorante Sociale e il Grande Pranzo di Natale, Natale che quest’anno che avrà un sapore più amaro a causa dei rincari e della crisi economica che sta colpendo interi nuclei famigliari. Iniziative a supporto della Campagna Natale di Opera Cardinal Ferrari che titola “A Natale riscalda la nostra casa” per continuare a garantire l’accoglienza e l’accesso ai servizi come mensa, pacchi viveri, distribuzione indumenti, farmaci, docce e igiene personale.

“La sofferenza e la povertà all’interno dei contesti urbani non riguardano solo il mancato benessere dal punto di vista economico, ma a seguito di questo diventano anche un fenomeno alimentato da meccanismi di esclusione e processi di marginalizzazione, sociale e culturale che vanno affrontati in maniera trasversale, puntando su iniziative che siano di stimolo. Questo concerto è parte attiva nel percorso di Opera Cardinal Ferrari a favore delle fasce più fragili della società: valorizzare e realizzare pratiche inclusive nel mondo della cultura contribuisce ai percorsi di rinascita delle persone, riflettendone la capacità di rispondere alle trasformazioni delle povertà e dei bisogni della società. È questo l’obiettivo che la onlus vuole perseguire nella prospettiva di una maggiore inclusione culturale che riusciamo a realizzare grazie al prezioso aiuto di Fondazione BPM e al prezioso coinvolgimento di partner come la Fondazione I Pomeriggi Musicali e Fondazione Le Stelline” afferma Pasquale Seddio, presidente di Opera Cardinal Ferrari.

Il concerto con musiche della tradizione natalizia, si terrà a partire dalle ore 19.30 e sarà eseguito dal Quartetto d’Archi dei Pomeriggi Musicali formato da Fatlinda Thaci e Laura Cuscito (violini), Laura Vignato (viola) e Marjia Drincic (violoncello).

Di seguito il programma:

  • Antonio Vivaldi, Concerto in La maggiore op 8

Allegro
Andante
Presto

  • Franz Joseph Haydn, Serenade op. 15
  • Wolfgang Amadeus Mozart, Divertimento K 156 in re maggiore

Allegro non troppo
Adagio
Finale

  • Luigi Boccherini,”Menuetto” in re minore op. 11
  • Giacomo Puccini, Menuetto e Trio in mi minore
  • Pëtr Il’ič Čaikovskij, “Valzer” dalla serenata per archi op. 48
  • Ennio Morricone, “C’era una volta il West”
  • Johann Strauss, Pizzicato Polka
  • Astor Piazzolla, “Libertango”

Ingresso gratuito e/o donazione libera. Per prenotazioni scrivere a eventi@operacardinalferrari.it

Opera Cardinal Ferrari è un Centro Diurno (8.30-17.00/365 gg) che offre servizi alle persone in grave marginalità adulta perlopiù senza dimora attraverso servizi di supporto ai bisogni primari (ad esempio: mensa, distribuzione indumenti, sportello salute, docce e igiene personale); servizi di segretariato sociale (ad esempio: sportello di orientamento e informazione, espletamento pratiche, accompagnamento ai servizi del territorio); laboratori creativi per il sostegno educativo e psicologico (ad esempio: sportello di counselling e laboratorio “Felice-Mente all’Opera”, espletamento pratiche, accompagnamento ai servizi del territorio); Distribuzione pacchi viveri contenenti alimenti a lunga conservazione di prima necessità ma anche fornitura periodica di articoli per l’igiene personale e la pulizia della casa. Per le famiglie segnalate come più fragili è previsto un aiuto rinforzato anche con una spesa di alimenti freschi, sempre provenienti da eccedenze della grande distribuzione salvate dallo spreco; Servizi di accoglienza notturna gratuita per donne fragili (micro comunità: Padiglione “Cielo Stellato”); Residenzialità sociale con Residenza Trezzi e Domus Hospitalis per studenti, lavoratori fuori-sede e persone in trasferta sanitaria presso gli ospedali di Milano con la possibilità di ospitare minori e bambini. Da 100 anni si prende cura di persone che hanno perso tutto, ma non la dignità e la speranza di affrancarsi da una vita difficile: i Carissimi come chiamava il Cardinal Ferrari le persone accolte in Opera. Il fulcro delle attività è realizzato dal volontariato: 200 volontari consentono ad Opera di portare avanti la propria missione a favore delle persone più fragili e deboli. Opera Cardinal Ferrari è ora in corso con la Campagna “A Natale riscalda la nostra casa” (https://www.operacardinalferrari.it/natale-2022/) per continuare a garantire l’accoglienza e l’accesso ai servizi di prima necessità a tutte le persone che ogni anno si rivolgono all’Opera per ricevere assistenza e aiuto.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Telegram
Stampa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni
ID: 370256
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.