Informazione creata ad arte (e cultura)

Turismo dei fiori: sette feste dei fiori da non perdere a maggio in Emilia-Romagna. La Via Emilia è un trionfo di peonie, ortensie, rose

Con l’arrivo di maggio la Via Emilia si riempie di colorate feste dei fiori, da Piacenza alla Romagna – Ecco 7 weekend tra da non perdere in Emilia-Romagna, dal 4 al 26 maggio, per cogliere l’istante magico della fioritura di rose, peonie, ortensie, orchidee e, volendo, portarsi a casa una pianta che ci farà compagnia per il resto dell’anno – Un’occasione per immergersi in mille colori e scoprire castelli, città d’arte, oasi naturali, borghi rinascimentali nel momento più bello dell’anno
Flowers in florist shop

Turismo dei fiori: sette feste dei fiori da non perdere a maggio in Emilia-Romagna. La Via Emilia è un trionfo di peonie, ortensie, rose

Flowers in florist shop
Con l’arrivo di maggio la Via Emilia si riempie di colorate feste dei fiori, da Piacenza alla Romagna – Ecco 7 weekend tra da non perdere in Emilia-Romagna, dal 4 al 26 maggio, per cogliere l’istante magico della fioritura di rose, peonie, ortensie, orchidee e, volendo, portarsi a casa una pianta che ci farà compagnia per il resto dell’anno – Un’occasione per immergersi in mille colori e scoprire castelli, città d’arte, oasi naturali, borghi rinascimentali nel momento più bello dell’anno

A maggio in Emilia-Romagna ortensie, rose, orchidee, peonie sono le protagoniste di tante colorate feste dei fiori. La primavera è il magico momento delle fioriture e da Piacenza alla Romagna è tutto uno sfavillio di mercatini dedicati ai fiori più belli. Ecco 7 weekend all’insegna dei fiori per tutti i gusti: si può scegliere fra un picnic sul prato di un castello millenario, il trekking in un’oasi del Wwf alla scoperta di orchidee selvagge, feste in borghi medievali e rinascimentali, in grandi parchi settecenteschi o in giardini segreti che aprono al pubblico una volta all’anno. E per i foodies in Romagna si può addirittura anche gustare un menù a base di erbe e di fiori. È la magia del mese di maggio ed è un peccato perdere queste occasioni.

Ortensie e dejeuneur sur l’herbe al Castello di Paderna (Pc) 11-12 maggio
Le corti e i prati intorno al Castello di Paderna si trasformano in una grande favola di primavera sabato 11 e domenica 12 maggio, con “I Frutti del Castello 2024”. È una festa fiorita e green con oltre 100 giardinieri, coltivatori di fiori, esperti di ambiente, di natura, di saperi olistici. In un fiorire di dalie, rododendri, salvie, petunie, verbene e seminari, la protagonista quest’anno è l’ortensia, fiore che simboleggia l’inizio di un amore vero. Possibilità di picnic con una coperta sul prato, stile dejeuneur sur l’herbe o pranzo ai tavoli nei fienili del castello. Ingresso10 euro.

https://www.fruttidelcastello.it

Trekking per avvistare le orchidee nella Riserva dei Ghirardi (Pr) 4 maggio
È un paesaggio di natura incontaminata la Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi, sull’Appennino Parmense. Sabato 4 maggio (ore 15-18) si può prendere parte all’escursione “Orchidee gioielli dei prati” per ammirare le orchidee selvatiche: ce ne sono 32 specie e stanno sbocciando adesso tra arbusti di ginepro, voli di farfalle e libellule. L’Oasi è un gioiello di biodiversità: si incontrano arbusti rari, castagneti, prati, greti fluviali, calanchi e piccoli borghi in sasso. Attività gratuita a cura di WWF Parma e Parchi del Ducato. Partenza: ingresso della Riserva in località Sbarra di Costa dei Rossi, Bertorella di Albareto.

http://www.oasighirardi.org/2022/12/abbracciare-la-natura-con-lhygge-sabato.html

Rose, calle, orchidee in piazza Garibaldi per Sassuolo in Fiore (Mo) 11 e 12 maggio
La settecentesca Piazza Garibaldi di Sassuolo si tramuta in un grande e colorato giardino per Sassuolo in Fiore 2024, dall’11 al 12 maggio, la grande festa di primavera dedicata a piante e boccioli, con una cinquantina di floricoltori da tutt’Italia. Aggirandosi fra i banchetti, si potranno scovare rose rare, orchidee, azalee, rododendri, calle, piante aromatiche, curiosi bonsai, aceri giapponesi, piante da frutta e di limoni. Un’occasione per scoprire Sassuolo con il suo fastoso Palazzo Ducale, sede e “delizia” della raffinata corte estense, voluto da Francesco I d’Este, traboccante di affreschi, decorazioni a stucco, sculture e fontane. Nelle pareti e nei soffitti si intrecciano temi allegorici ed eroi mitologici e cavallereschi. Tutti i giorni (lunedì escluso) ore 10-18.

https://www.sassuoloinfiore.it/site/?p=15

Peonia in Bloom in un giardino nascosto nel centro di Bologna 17-19 maggio
Uno angolo verde segreto, fra i più affascinanti del centro di Bologna, ovvero gli Antichi Orti di Orfeo del giardino del Pio Istituto delle Sordomute Povere, si dischiude al pubblico in occasione di Peonia in Bloom, dal 17 al 19 maggio. Cascate di fiori e di peonie, specie profumatissima che fiorisce una sola volta l’anno e per pochissimi giorni, espositrici di alto artigianato da tutta Italia, con capi di abbigliamento in fibre pregiate e naturali, oggetti vintage. E poi incontri, laboratori di decorazione floreale e di acquerello. Il Pio Istituto delle Sordomute Povere fu fondato (1845) per accogliere le bambine sordomute di famiglie disagiate: imparavano a leggere e scrivere, ma soprattutto a ricamare e cucire, e dunque a mantenersi. Nel weekend visite guidate dell’edificio con i dormitori e i lettini, rimasti immutati come allora.

https://www.comune.bologna.it/eventi/peonia-bloom-art-decoration-antichi-orti

Ferrara con Giardini Estensi diventa capitale del florovivaismo 4- 5 maggio
Fra fontane zampillanti, monumentali cedri del Libano, tuie, betulle, cespugli di rose e vialetti all’inglese, nel nobile e ottocentesco Parco Massari di Ferrara (quattro ettari nel cuore della città, utilizzato per le riprede del film Il Giardino dei Finzi Contini) il 4 e 5 maggio arriva Giardini Estensi, l’appuntamento del giardinaggio d’eccellenza. Nel Rinascimento Ferrara diventò famosa in Europa per coltivare l’arte del bello nei parchi. A Giardini Estensi ci saranno fioriture rare, piante dimenticate, ma non scomparse, attività per bambini e laboratori di cesteria. Un appuntamento da godersi anche in bici, pedalando in questo giardino storico. Sabato (ore 10) visita guidata gratuita alle meravigliose fioriture del Giardino di Palazzo Schifanoia.

https://www.ferraraterraeacqua.it/it/ferrara/eventi/manifestazioni-e-iniziative/eventi-multipli/giardini-estensi

Al Giardino delle Erbe di Casola Valsenio (Ra) un menù di fiori 26 maggio
A Casola Valsenio (Ra), sulle colline fra Romagna e Toscana, il 26 maggio si fa festa con “Erbe in Fiore”, al Giardino delle Erbe che si estende con i suoi percorsi su 4 ettari di terreno (è uno dei più grandi d’Europa) e ospita 480 specie, piante officinali, frutti dimenticati. Con “Erbe in Fiore” si può passare una giornata ricca di attività. Alle 10 c’è la visita guidata alle fioriture: varie tipologie di rose, i “vanitosi” iris, le prime ginestre, i fiori delle piante officinali come la salvia e il timo. All’Olfattoteca il pubblico potrà creare una fragranza personale e poi pranzare in giardino con un menù a base di erbe e fiori. Nel pomeriggio spettacolo teatrale con aperitivo. Nello shop si trovano marmellate di corniole, pesche e lavanda, fichi e cedrina, sorbe, uva spina e tante altre.

http://www.atlantide.net/iniziative-eventi/erbe-in-fiore-2/

A Balconi Fioriti tutti in gara a Santarcangelo di Romagna (Rn) 18 e 19 maggio
Tutti sono in gara per creare il terrazzo più bello o la vetrina più originale in occasione di “Balconi Fioriti” la kermesse di fiori e di piante che torna a Santarcangelo di Romagna il 18 e 19 maggio. Gareggiano tutti nelle varie categorie, cittadini, negozianti, associazioni e così il borgo diventa più bello che mai per ospitare la grande manifestazione di florovivaismo con 150 espositori nelle due piazze principali (Piazza Ganganelli e Piazza Marini). “Balconi Fioriti” attrae ogni anno sempre più turisti. Quest’anno poi avrà il patrocinio di Ecomondo, la grande fiera riminese dedicata all’ambiente, per segnare una filosofia all’insegna dell’attenzione all’ambiente.

https://emiliaromagnaturismo.it/it/eventi/santarcangelo-di-romagna-balconi-fioriti

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Gloria De Carlo
ID: 396830
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.