Informazione creata ad arte (e cultura)

Sinestesy, la speciale sinestesia di Anne Rose. Il naso alchimista

Per festeggiare l’anniversario della fondazione del PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico, che ricorre il 24 ottobre 2022, è in arrivo un nuovo tipo di “InEvento profumalchemico” ad personam.
Photo credits: Anna Rosa Ferrari

Sinestesy, la speciale sinestesia di Anne Rose. Il naso alchimista

Photo credits: Anna Rosa Ferrari
Per festeggiare l’anniversario della fondazione del PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico, che ricorre il 24 ottobre 2022, è in arrivo un nuovo tipo di “InEvento profumalchemico” ad personam.

Profumo? Dimmi cosa ne pensi e ti regalo una essenza prodigiosa. Sinestesia ideata dal naso alchimista Anne Rose.

L’esperienza multisensoriale è pensata per le singole persone, ma nel contempo è di relazione.

L’invito, che circola sui social, è diretto: “Vieni, esprimi il tuo parere sul nuovo sondaggio del pensiero profumalchemico. Anne Rose, ti regalerà una piccola essenza giusta per te.

Da lunedì 24 a sabato 29 ottobre, tutti i pomeriggi dalle 16 alle 20 al PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico e profumeria di nicchia, piazzale Torti 9 a Modena, in occasione del suo compleanno. Ingresso libero – non occorre prenotare”.

Entrando nel dettaglio della notizia, si scopre che, con un singolare giocoso sondaggio sensoriale , ideato dalla direttrice del Museo Anna Rosa Ferrari, gli ospiti potranno soffermarsi in una dimensione di pura sinestesia alla maniera profumalchemica (simultaneo potenziamento multisensoriale) tra frequenze olfattive messaggere di buona energia ecosostenibile, diventando essi stessi attori/testimoni della nuova ricerca sull’universo del profumo.

“Noi, del Profumalchemico, nelle vene abbiamo profumi e gioco – dice Anna Rosa Ferrari – ma, chi ci conosce bene, sa che l’approccio esperienziale e ludico diventa occasione per fare ricerca e innovare. Da qualche tempo stiamo conducendo un nuovo studio di psicologia e sociologia del profumo che intendiamo proseguire, anche in questa occasione. Dunque invitiamo le persone a divertirsi con una esperienza profumata, rilassante e stimolante. E’ questo un nuovo concetto di eventi che chiamo “InEvento” per vari motivi, anche perché l’esperienza viene ritagliata su misura per ogni singola persona che, “a modo suo”, può per l’appunto entrare dentro l’evento, in modalità multisensoriale, diventandone parte fondante attiva”.

Il PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico in breve: è il luogo natale dove sono raccolti opere, testimonianze e documenti del nuovo metodo profumalchemico per conoscere tramite l’olfatto, i profumi, i sensi, sviluppando l’intuito, e ideato da Anna Rosa Ferrari. Il Piccolo Museo ProfumAlchemico, inaugurato il 24 ottobre 2017 col patrocinio del Comune di Modena, è ispirato ad alcuni principi fondanti: svelare i veri procedimenti creativi che stanno dietro la realizzazione di un rara essenza d’arte, calare i visitatori nell’esperienza delle prismatiche nature del profumo, diffondere la specifica didattica profumalchemica, diventare un sito museale itinerante, grazie a speciali eventi. Il Museo raccoglie una collezione unica di oltre 300 differenti essenze naturali dell’arte profumiera, ecobio ed ecosolidali – tutte ideate e qui fatte a mano da Anna Rosa – nonché un considerevole numero di oggetti, testimonianze, materiale documentale della nuova filosofia profumalchemica. I singoli elementi introducono alle suggestive emozioni dell’universo dei profumi. Si presta a una grande varietà di visite sensoriali guidate sia individuali che collettive.

Ufficio Stampa – Piccolo Museo ProfumAlchemico p.le Torti n.9 Modena – Dr.ssa Ferrari Anna Rosa, annarosa.ferrari@hotmail.it profumalchemico.it – tel. 335 6188683 – 059 210020

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Ferrosa
Photo credits: Anna Rosa Ferrari
ID: 367864
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.