Informazione creata ad arte (e cultura)

Saga di Án. L’Arciere

Un racconto senza tempo, che invita il lettore a riflettere e soprattutto ad andare oltre alle apparenze
Saga di Án. L’Arciere

Saga di Án. L’Arciere

Un racconto senza tempo, che invita il lettore a riflettere e soprattutto ad andare oltre alle apparenze
Saga di Án. L’Arciere
Saga di Án. L’Arciere
Traduzione dall’islandese antico
di Martina Ceolin
pp. 118; € 18,00
Pisa University Press, 2023
ISBN: 9788833398877

In una remota isola dei fiordi norvegesi vive Án Björnsson, un giovane all’apparenza poco promettente, ma che ben presto si rivela essere forte e soprattutto astuto come nessun altro.È alla corte di re Ingjaldr Óláfsson che ha modo di dimostrarlo al meglio, ma la malvagità del re, dapprima latente e poi manifesta, lo costringe a riparare in luoghi sempre nuovi, continuando a perseguitarlo finché giustizia viene fatta.Avvincente testo letterario del Medioevo islandese, dunque preziosa testimonianza della cultura di un’epoca, la Saga di Án l’Arciere è però anche un racconto senza tempo, che invita il lettore a riflettere e soprattutto ad andare oltre alle apparenze, sia nel bene sia nel male.

Martina Ceolin è ricercatrice e docente di Filologia germanica presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si interessa principalmente di temi inerenti
alla tradizione norrena, quali lo sviluppo dei generi della saga islandese a livello sincronico e diacronico e la rappresentazione narrativa del tempo nelle saghe islandesi. Si occupa anche di teoria e pratica della traduzione e di islandese moderno.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Associazione Culturale Italia Medievale

Associazione Culturale Italia Medievale

L’ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.