Informazione creata ad arte (e cultura)

Quattro giornate all’insegna del brivido: torna il festival ‘Cesenatico noir’, con i maestri del giallo e del thriller

Dal 20 al 23 luglio, la sesta edizione, ideata da Stefano Tura e organizzata da Confesercenti. Sul palco scrittrici e scrittori tra i più seguiti nel panorama letterario noir.
Foto

Quattro giornate all’insegna del brivido: torna il festival ‘Cesenatico noir’, con i maestri del giallo e del thriller

Foto
Dal 20 al 23 luglio, la sesta edizione, ideata da Stefano Tura e organizzata da Confesercenti. Sul palco scrittrici e scrittori tra i più seguiti nel panorama letterario noir.

Presentazioni di libri, musica, proiezioni, una mostra ed eventi per ragazzi e bambini, con i protagonisti del giallo d’autore. Dal 20 al 23 luglio torna il festival “Cesenatico Noir”, alla sesta edizione, con la direzione artistica di Stefano Tura, e il coordinamento dell’autore ed esperto di noir, Luca Crovi, e l’organizzazione di Confesercenti.

I commissari Ricciardi e Balistreri, i bastardi di Pizzofalcone, la detective non vedente Blanca, il vicequestore Lolita Lobosco, sono alcuni dei mirabili personaggi al centro delle pagine degli autori del brivido più interessanti del panorama nazionale, riuniti per l’occasione per presentare le ultime opere e incontrare i lettori.

Il festival si svolgerà tra piazza Ciceruacchio e la suggestiva terrazza del Grand Hotel di Rimini, nel cuore di Cesenatico, dove il pubblico potrà ascoltare dal vivo le storie cupe e misteriose degli scrittori tanto amati e conosciuti anche al grande pubblico attraverso le serie televisive.

Gli incontri si svolgeranno con la formula originale che caratterizza CesenaticoNoir sin dalla sua prima edizione e che vedrà in contemporanea sul palco una presenza femminile e una maschile.

Ospite d’eccezione sarà Lamberto Bava, figlio di Mario Bava, punto di riferimento per i registi del genere noir. Tra i suoi film di maggior successo ‘Demoni’, prodotto da Dario Argento, e diverse serie televisive come ‘Fantaghirò’, ‘Desideria e l’anello del drago’ e ‘La principessa e il povero’. Nella serata dedicata al cinema, dopo l’incontro con il regista (venerdì 21 luglio), verrà proiettato il suo film “Omicidio su misura”, dal ciclo televisivo ‘Sei passi nel giallo’.

“Cesenatico si conferma anche quest’anno capitale estiva del noir – sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – con un appuntamento ormai consolidato e apprezzato dagli appassionati del genere e dai tanti turisti che affollano la Romagna. Un’iniziativa di qualità che caratterizza la Riviera nel panorama dei grandi festival letterari estivi, forte dei grandi autori che qui si confrontano coi propri lettori, grazie alla direzione attenta di Stefano Tura e all’organizzazione puntuale di Confesercenti. E quest’estate con un motivo in più per la Romagna che, nonostante l’alluvione di maggio, ha lavorato fin da subito per accogliere in sicurezza tutti i visitatori con la consueta ospitalità che contraddistingue queste terre”.

“Cesenatico Noir è arrivato alla sua sesta edizione – afferma il sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli – e quello che era partito come un esperimento è ormai diventato un appuntamento fisso della nostra estate e tutti lo aspettiamo con grande attesa. Ogni anno il direttore Tura trova sempre una chiave di lettura interessante per riportare al centro della stagione turistica la letteratura e l’arte con la patina noir che tanto ci affascina. Quest’anno – conclude – abbiamo anche la chicca che impreziosirà l’ultima serata con la registrazione live di una puntata del Podcast “Re Noir”. Ringrazio come sempre Confesercenti per l’impegno, e vi aspetto!”.

“Con questa edizione Cesenatico Noir entra di diritto tra i festival letterari più importanti del nostro Paese – afferma il direttore artistico, Stefano Tura – Un appuntamento che rappresenta un punto di riferimento per gli appassionati di gialli e thriller. Anche quest’anno sono numerosi gli appuntamenti con gli scrittori più conosciuti nel panorama nazionale tra cui Maurizio de Giovanni, Roberto Costantini, Carlo Lucarelli, Cristina Cassar Scalia, Gabriella Genisi e Patrizia Rinaldi. Ospite d’eccezione il regista Lamberto Bava, uno dei maestri italiani del cinema thriller e horror. Tra le diverse iniziative collaterali la mostra di disegni dedicata a George Simenon, creatore del leggendario commissario Maigret e “MisteryKids”, una serie di incontri con autori di gialli per ragazzi dedicata ai lettori più giovani”.

“Brivido, Cultura e Turismo rendono CesenaticoNoir un momento unico e di forte gradimento al pubblico sempre più numeroso della rassegna- secondo Marco Pasi, direttore Confesercenti Emilia – Romagna – Per Confesercenti è motivo d’orgoglio riuscire a promuovere il territorio attraverso questo festival e offrire agli appassionati, grazie al contributo determinate del Comune di Cesenatico e dei nostri sponsor e all’abilità del Direttore artistico, un programma di grande qualità”.

Il programma
Tra i protagonisti delle quattro serate: Maurizio De Giovanni (che ha ideato il commissario Ricciardi, I bastardi di Pizzofalcone), Roberto Costantini (il commissario Balistreri), Cristina Cassar Scalia (il vicequestore Vanina Guarrasi), Gabriella Genisi (il vicequestore Lolita Lobosco), Patrizia Rinaldi (Blanca), Sara Savioli (autrice della serie che vede protagonista la detective Anna Melissari che si avvale di animali e piante per le sue indagini). Inoltre, Alessandro Rebecchi, giallista e autore dei testi di Crozza e Alessio Zucchini, giornalista del TG1 e autore televisivo, che ha scritto il libro ‘Una famiglia’, sulla ’ndrangheta.

Conduttori delle serate assieme a Crovi e Tura saranno Carlo Lucarelli, ormai di casa alla rassegna, che realizzerà anche un workshop sulla scrittura noir indirizzato alle scuole nell’ambito di Mistery Kids, e Grazia Verasani, dalla ‘scrittura immaginifica’, come la definiva il poeta Roberto Roversi, sceneggiatrice e cantautrice bolognese.

Le opere dei maestri del brivido saranno oggetto di letture, affidate alla performance dell’attore e regista Ettore Nicoletti, accompagnato dalle note del pianoforte dal maestro Alex Grilli.

Incontri con gli autori, proiezioni ma anche eventi collaterali animeranno le quattro serate: la mostra “Alfabeto Simenon”, che riguarderà l’autore del celebre commissario Maigret, quest’anno tornato alla ribalta con la ripubblicazione dei suoi libri, e Mistery Kids, alla seconda edizione, una serie di eventi sulla paura dedicati ai bambini.

Tutti gli appuntamenti sono aperti al pubblico e gratuiti.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Marco Pasi
ID: 379667
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.