Informazione creata ad arte (e cultura)

Politicamente Scorretto 2023: Articolo 21. Libertà di pensare, diritto di sapere

Torna la rassegna curata da Carlo Lucarelli con la XVIII edizione dal 14 al 19 novembre a Casalecchio di Reno (BO). Talks, panel di discussione, spettacoli teatrali, workshop di giornalismo, podcast e presentazioni di libri dedicati ai temi della legalità e cittadinanza.

Politicamente Scorretto 2023: Articolo 21. Libertà di pensare, diritto di sapere

Torna la rassegna curata da Carlo Lucarelli con la XVIII edizione dal 14 al 19 novembre a Casalecchio di Reno (BO). Talks, panel di discussione, spettacoli teatrali, workshop di giornalismo, podcast e presentazioni di libri dedicati ai temi della legalità e cittadinanza.

Dal 14 al 19 novembre 2023 torna Politicamente Scorretto, la rassegna ideata nel 2005 da Casalecchio delle Culture in collaborazione con Carlo Lucarelli. Giunto alla XVIII edizione, Politicamente Scorretto è diventato negli anni un punto di ritrovo imprescindibile a livello nazionale per intellettuali, scrittori, giornalisti, scuole, istituzioni, attivisti, artisti e in generale per i cittadini che vogliono affrontare temi d’attualità e d’impegno civile attraverso i diversi linguaggi della cultura. In un’epoca in cui le sfide sociali, politiche e culturali richiedono un dialogo aperto e costruttivo, Politicamente Scorretto si conferma un luogo dove l’approfondimento e la condivisione di idee trovano il loro spazio privilegiato, e dove la cultura è l’unico strumento di una società civile per promuovere valori di giustizia, solidarietà e legalità. Con un ricco programma di eventi e ospiti di rilevanza nazionale, ancora una volta Casalecchio di Reno torna ad essere il cuore pulsante della discussione e dell’approfondimento su temi di fondamentale importanza per la nostra società.

Il tema centrale della nuova edizione di Politicamente Scorretto è “Articolo 21. Libertà di pensare, diritto di sapere”, in riferimento all’Articolo 21 della Costituzione italiana. Un tema che richiama l’attenzione sulla cruciale necessità di preservare e promuovere la libertà di pensiero e l’accesso all’informazione come fondamentali pilastri di una società libera e informata.

Rifletteremo, tra gli altri, insieme allo scrittore e attore Paolo Nori, ai giornalisti Marco Rizzo, Marco Bova, Paolo Morando, Paolo Mondani, Azzurra Meringolo, Silvestro Ramunno, Giovanni Tizian, al procuratore antimafia e antiterrorismo Giovanni Melillo, agli scrittori Paolo Borrometi, Marzia Sabella, Giovanni Chinnici, Francesco Marchi, allo scrittore e magistrato Giuliano Turone, ai giovani artisti del Club Tenco e a Neri Marcorè. Con la sapiente “regia” di Carlo Lucarelli.

 

Dichiarazione di Simona Pinelli, assessora Culture e Nuove generazioni

“Politicamente Scorretto da quasi un ventennio è un’occasione unica in cui cittadini, intellettuali, scrittori, artisti e giornalisti si riuniscono per discutere e riflettere su aspetti di cruciale importanza per la nostra società. E anche l’edizione 2023, con il tema centrale dell’Articolo 21 della Costituzione italiana, non si sottrae al suo compito e offre un’opportunità straordinaria per analizzare in profondità cosa significano, nel mondo attuale, la libertà di pensiero e il diritto di sapere.

L’Articolo 21 infatti rappresenta il cuore pulsante di una democrazia sana, in quanto garantisce ai cittadini la possibilità di esprimere le proprie opinioni, di accedere all’informazione e di partecipare attivamente al processo democratico, in poche parole di poter essere protagonisti attivi del mondo politico e civile del proprio paese.

In un’epoca in cui l’informazione è spesso distorta, manipolata, omessa, falsificata, diventa un’urgenza quotidiana preservare e promuovere questi diritti fondamentali. Perché la libertà di pensiero e il diritto di sapere sono la base da cui sorgono le idee che modellano il futuro della nostra comunità, fondata su valori di dignità, giustizia e solidarietà.

Politicamente Scorretto 2023 si impegna a fornire un’arena per il dibattito aperto e la condivisione di riflessioni su come tutelare questi valori essenziali. Attraverso una serie di talk, panel, spettacoli teatrali, podcast, presentazioni di libri e workshop di giornalismo, esploreremo le sfide da affrontare in questo contesto in continua evoluzione.

Lavoreremo insieme per comprendere come possiamo promuovere una cittadinanza consapevole e critica e per difendere la libertà di pensiero da qualsiasi minaccia.

Unitevi a noi in questa esplorazione dei valori fondamentali che plasmano il nostro futuro. Politicamente Scorretto è il nostro, e vostro, impegno per una società più giusta, solidale e informata.”

 

Dichiarazione di Massimo Masetti, assessore alla Legalità

“Politicamente Scorretto si “allarga” e da questa edizione diventa anche un podcast. Un appuntamento fisso che ci accompagnerà tra un’edizione e l’altra della rassegna. Lo faremo alla maniera di Politicamente Scorretto, cercando di coinvolgere le nuove generazioni per instillare in loro la cultura della legalità, la curiosità positiva di conoscere i fatti, anche quelli tragici, che hanno segnato il nostro Paese. Per questo abbiamo coinvolto le scuole superiori del nostro territorio per realizzare un Podcast Politicamente Scorretto! Si comincia con un incontro tra Carlo Lucarelli e gli studenti e le studentesse. Una sorta di vera e propria lezione di comunicazione curata da un maestro in questo argomento che fornirà spunti e strumenti per la realizzazione del prodotto finale presentato dai ragazzi anche in un panel pubblico durante la rassegna”.

 

Politicamente Scorretto è un progetto del Comune di Casalecchio di Reno in collaborazione con Carlo Lucarelli e con il sostegno e la co-progettazione della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della L.R. 18/2016. Partner: Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, Avviso Pubblico Enti locali e Regioni contro mafie e corruzione, ATER Fondazione, Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna, Fondazione Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna, Club Tenco. Sponsor: Melamangio e Elior.

Molti degli eventi saranno inoltre trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube e la pagina Facebook della manifestazione.

 

POLITICAMENTE SCORRETTO 2023 – XVIII EDIZIONE
dal 14 al 19 novembre 2023

Dove: Casa della Conoscenza, Via Porrettana 360 Casalecchio di Reno (BO) – Teatro comunale Laura Betti, Piazza del Popolo 1 – Casa per la Pace “La Filanda”, Via dei Canonici Renani 8

Tutti gli eventi sono gratuiti, fino ad esaurimento posti.

Gli spettacoli teatrali al Teatro Laura Betti sono a pagamento. Per informazioni sugli spettacoli si rimanda al sito: https://www.teatrocasalecchio.it  

 

REALIZZATO DA: Comune di Casalecchio di Reno in collaborazione con Carlo Lucarelli e con il sostegno e la co-progettazione della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della L.R. 18/2016

COORDINATO DA: Servizio Casalecchio delle Culture

PARTNER: Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, Avviso Pubblico Enti locali e Regioni contro mafie e corruzione, ATER Fondazione, Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna, Fondazione Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna, Club Tenco

SPONSOR: Melamangio, Elior

CONTATTI: 051.598243 – casalecchiodelleculture@comune.casalecchio.bo.it

SOCIAL: https://www.facebook.com/politicamentescorretto.org/https://www.instagram.com/polscorretto/https://www.twitter.com/PolScorretto – https://www.youtube.com/polscorretto

 

Il programma completo sarà presto consultabile sul sito:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Culturalia di Norma Waltmann
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.