Informazione creata ad arte (e cultura)

Pierre-Auguste Renoir: Un “principe” della pittura di ogni epoca

Ricordo del grande Maestro dell’Impressionismo francese
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Pierre-Auguste Renoir: Un “principe” della pittura di ogni epoca

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo del grande Maestro dell’Impressionismo francese

Il 3 Dicembre del 1919, a Cagnes-sur-Mer, in Francia, moriva il grande pittore Pierre-Auguste Renoir. Era nato a Limoges, in Francia, nel 1841 e fù tra i massimi Maestri dell’Impressionismo. Nel 1862 fù ammesso all’Ecole des Beaux-Arts dove conobbe Alfred Sisley e Claude Monet, con i quali iniziò a dipingere en plein air a Fontainebleau per cogliere gli aspetti della luce su ogni particolare e scoprendo che il colore delle ombre non è marrone o nero, bensì corrisponde al colore riflesso dagli oggetti che le circondano. Nel 1874 organizzò la prima esposizione degli Impressionisti presso lo studio del fotografo Nadar. Da Aline Victorine Charigot (sua modella e sua sposa) ebbe 3 figli, tra i quali Jean (1894-1979 ) che divenne uno dei maestri della cinematografia mondiale). Nel 1900 fù nominato Cavaliere della Legion d’Onore. A causa dei problemi di artrite reumatoide alle mani e ai piedi, si trasferì nel sud della Francia, per trovare un clima più mite. Costretto alla sedia a rotelle, continuò a dipingere, facendosi legare un pennello alla mano più ferma ed a Cagnes-sur-Mer, sua ultima residenza, venne realizzato un museo in suo onore.

Questa mia opera ad acquerello che realizzai nel 2016 è in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 388182
Licenza di distribuzione:
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.