Informazione creata ad arte (e cultura)

Nasce il MUSEO dell’AMORE

Il Presidente delle Case della Memoria visita il Museo dell’Amore.
Roberto Casati
Photo credits: Roberto Casati

Nasce il MUSEO dell’AMORE

Roberto Casati
Photo credits: Roberto Casati
Il Presidente delle Case della Memoria visita il Museo dell’Amore.

Il Presidente delle Case della Memoria visita il Museo dell’Amore

Adriano Rigoli, presidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, coordinatore del Museo della Badia di Vaiano e presidente dell’ICLCM, nei giorni scorsi ha visitato il Museo dell’Amore, ospitato alla villa di Spicciano a Vaiano.

Oggi il museo ospita le prime 22 opere, realizzate con la collaborazione di ventinove artisti: sculture, installazioni, libri d’artista, canzoni e la storia – poesia tradotta in otto lingue.

Il museo, il primo al mondo sul tema dell’Amore, si propone di mettere a disposizione di biblioteche, di scuole, di Enti e di altri musei, una ampia raccolta di opere dedicate.

Nelle foto, Rigoli con Roberto Casati, artista che in occasione del Mese del Bartolini ha donato due sue opere al Museo della Badia di Vaiano: AMO (omaggio a Lorenzo Bartolini, 2022) e LA FIDUCIA IN DIO (2023).

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Roberto Casati
Photo credits: Roberto Casati
ID: 379133
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.