Pisa in Arte

L'arte a Pisa e dintorni

Michela Lombardi, Piero Frassi, Bernardo Guerra in Sting in Jazz

da Elena Torre
Foto
Michela Lombardi, Piero Frassi, Bernardo Guerra in Sting in Jazz. Sabato 22 luglio a Cascina (PI) ore 21,30. Piazza dei Caduti, ingresso libero.

Michela Lombardi, Piero Frassi, Bernardo Guerra in Sting in Jazz
sabato 22 luglio Cascina (PI) 21,30
Piazza dei Caduti, ingresso libero

A Cascina, il prossimo 22 luglio ore 21,30 per la rassegna “Metti una sera a Cascina”, in piazza dei Caduti ad ingresso libero, la cantante Michela Lombardi presenterà in un’inedita formazione in trio – con Piero Frassi alle tastiere e Bernardo Guerra alla batteria – il repertorio dedicato a Sting e ai Police di cui la cantante versiliese ha registrato in due dischi in cui è presente invece anche un quarto strumento, ovvero il contrabbasso.
“Il repertorio di Sting è già di suo intriso di jazz”, dichiara Lombardi, “ma anche le melodie dei Police erano così solide e belle che ci siamo divertiti a trovargli un nuovo abito riarrangiandole e ripensandole”
Nel gennaio 2019 è infatti uscito per Atlantis / The Saifam Group Shape Of My Heart – The Music Of Sting, il primo disco dedicato a Sting & The Police della cantante jazz Michela Lombardi realizzato con il Piero Frassi Circles Trio (con Bernardo Guerra alla batteria e Gabriele Evangelista al contrabbasso) per celebrare la gigantesca opera di Sting. Tredici brillanti arrangiamenti inediti dei maggiori successi dell’artista – tra cui Sister Moon, Message In a Bottle e Consider Me Gone – mostrano il formidabile interplay del trio e l’incredibile versatilità della vocalist, capace di spaziare dalla bossanova di Fragile, eseguita sia in inglese che in portoghese brasiliano, al funky-blues di It’s Probably Me; dallo swing di Every Little Thing She Does Is Magic ai jazzwaltz eterei in stile ECM perfettamente esemplificati in Dienda; dagli echi di Dusty Springfield in The Windmills Of Your Mind di Michel Legrand alla performance vocale ricca di soul di Wrapped Around Your Finger; ancora, dallo scat di Englishman In New York (in duo contrabbasso & voce) alle più sofisticate canzoni in 5/4 come Seven Days e la title-track Shape Of My Heart; per concludere con una toccante versione in duo piano e voce di Fields Of Gold, a testimoniare l’intesa ormai telepatica tra Michela e Piero, un feeling sviluppato in oltre due decadi di sodalizio umano e artistico.
A dicembre 2021 è poi uscito il secondo disco dedicato al grande songwriter inglese, dal titolo When We Dance – The Music of Sting, Vol. 2, pubblicato dall’etichetta OceanTrax Records. La formazione è la stessa: Michela Lombardi & Piero Frassi Circles trio. La tracklist del CD consta di undici brani scaturiti dall’inesauribile estro compositivo di Sting, ad esclusione di Que Feras-Tu De Ta Vie / What Are You Doing The Rest Of Your Life (testo in francese di Eddy Marnay, in inglese di Alan e Marilyn Bergman e musica di Michel Legrand) e La Belle Dame Sans Regrets (autografato a quattro mani da Sting e dal chitarrista Dominic Miller). Generato in chiave jazz, ma arricchito da marcate influenze funk e soul, impreziosito da un groove netto e ben definito e dalle suadenti sfumature timbriche blue-eyed soul della raffinata cantante jazz Michela Lombardi, When We Dance – The Music of Sting, Vol. 2 è un caloroso e appassionato omaggio a Sting, uno fra i più rappresentativi artisti mondiali degli ultimi quarant’anni che, anche grazie agli eleganti arrangiamenti partoriti dall’ispirata vena creativa del pianista Piero Frassi, dona una veste più moderna alla musica del cantautore inglese, sia dal punto di vista del sound che sotto l’aspetto armonico e ritmico. Il tutto ulteriormente enfatizzato da due purissimi talenti del jazz nazionale come il contrabbassista livornese Gabriele Evangelista e il batterista fiorentino Bernardo Guerra, attuale sezione ritmica del nuovo trio del famoso pianista jazz e compositore Stefano Bollani che Evangelista e Guerra hanno accompagnato anche in “Via dei Matti N°0”, programma in onda su Rai 3, in prima visione, dal 15 marzo al 3 maggio 2021. Sulla scia del precedente lavoro dedicato a Sting, intitolato Shape Of My Heart (2019), con When We Dance la cantante versiliese e il trio a nome del pianista pisano tornano ad attingere dal vasto repertorio di Sting e dei Police, omaggiando anche questa volta (come in Shape Of My Heart) il compositore francese Michel Legrand, con il quale l’artista britannico aveva collaborato cantando i temi più belli.
Su When We Dance, Michela Lombardi dichiara: «Ci siamo divertiti molto a tuffarci di nuovo nel variegato repertorio di Sting, ma soprattutto, dopo un anno di pandemia – era così tanta la voglia di ballare e di liberare energia che è stato (quasi) naturale arrangiare molti brani con groove funky e R&B che potessero dar sfogo alla nostra vena più soul. Con Piero Frassi suoniamo insieme da ventiquattro anni, per cui l’intesa fra noi è ormai telepatica – e anche con Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra c’è un rapporto ultradecennale. Tutto questo crea un feeling spontaneo e una stima reciproca che rendono tutto facile, quindi ciò fa sì che ogni canzone sia un fluire gioioso di storie da raccontare e di ritmi coinvolgenti».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Telegram
Stampa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Elena Torre
ID: 380966
Licenza di distribuzione:
Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.