Informazione creata ad arte (e cultura)

Marco Tarantino racconta Roberto Baggio

10 nella nostra vita di Marco Tarantino. Una sorta di zibaldone di cui il calciatore ne è ispirazione ed espressione.
Foto

Marco Tarantino racconta Roberto Baggio

Foto
10 nella nostra vita di Marco Tarantino. Una sorta di zibaldone di cui il calciatore ne è ispirazione ed espressione.

Può un campione del calcio essere motore primo di una progettualità che trasversalmente coinvolge più aspetti della conoscenza, del fare impresa, del sociale? Se si racconta di Roberto Baggio, allora tutto questo è possibile.
L’idea è di Marco Tarantino ed è descritta nel suo libro appena uscito: 10 nella nostra vita; come se quel numero sopra una maglia, cabalisticamente potesse rappresentare una identità oltre il campo di gioco e appunto si facesse portavoce di ideali e valori. Roberto Baggio è così, un campione del calcio atipico, carico di contraddizioni: individualismo e spirito di squadra; forza e malinconia; buddhismo e caccia.

“Fin da bambino ho nutrito una smisurata passione per il gioco del calcio – racconta l’autore del libro – ; poi per un infortunio, ho dovuto abbandonare giovanissimo… L’unico che è riuscito a farmi ritornare la voglia di seguire il football è stato Roberto Baggio. Questo grandissimo campione, con la sua immensa classe e con il suo esempio, ha fatto capire a tutto il mondo che nella vita ci possono essere delle cadute e dei momenti critici, ma che con impegno e passione, ci si può rialzare più forti di prima”.

In questa ottica il libro raccoglie testimonianze della tifoseria e di personalità: articoli, foto, poesie, riflessioni, stralci di una vita che vanno oltre il calcio e si fanno spiritualità laica, insegnamenti di vita.
Non è una biografia o un manuale per appassionati di calcio; semmai è un libro sull’esperienza di vita di un uomo, Roberto Baggio, che ha segnato con la sua storia, l’esistenza di molti.

Roberto Baggio; un mix di talento, classe e applicazione, abbinato a un carattere mite e semplice, che non ha mai dimenticato le sue origini e i valori più importanti. Questo grande campione, ammirato in tutto il mondo, con i suoi goal altamente spettacolari, ha saputo entusiasmare qualsiasi tifoseria senza distinzioni di maglia e di nazione. Ecco spiegata la ragione per cui ancora oggi molti appassionati di calcio e di sport sono ancora innamorati di Roberto Baggio: ragioni di cuore che in questo libro trovano testimonianza.
Il numero 10 ricorre in tutto il libro (10 i capitoli, 10 i paragrafi di ogni sezione…) e ispira l’autore a portare avanti, all’interno di quest’opera un progetto ambizioso e interessante. “Progetto Aziende10”, al quale le aziende possono affiliarsi e fidelizzare così i propri clienti (che avranno benefit e sconti) in un modo del tutto nuovo. Il piano consiste nel creare un circuito nazionale di cui si possono affiliare al massimo 10 negozi, esercizi commerciali, attività imprenditoriali per singolo settore, 10 in città e altre 10 in provincia. Lo scopo è di utilizzare un’unica tessera, fidelity card, per eseguire degli acquisti nei negozi convenzionati al circuito. La particolarità più significativa e importante di questo progetto è che il 10% del valore di ciascuna quota annuale d’iscrizione, verrà devoluto in beneficenza, a un ente, una Onlus scelto dallo stesso affiliato, così da rimarcare quell’alto valore etico che Roberto Baggio ha radicato nel mondo.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Emotiva
ID: 374700
Licenza di distribuzione:
Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.