Informazione creata ad arte (e cultura)

Marco Mattiuzzi espone in una collettiva

“Attraverso la mostra collettiva nella prestigiosa galleria Dantebus, l’artista Marco Mattiuzzi sfida le norme della società con la sua opera in bianco e nero, “Teste cubiche”, che invita i visitatori a guardare oltre le apparenze.”
Dantebus Margutta
Photo credits: Dantebus Margutta

Marco Mattiuzzi espone in una collettiva

Dantebus Margutta
Photo credits: Dantebus Margutta
“Attraverso la mostra collettiva nella prestigiosa galleria Dantebus, l’artista Marco Mattiuzzi sfida le norme della società con la sua opera in bianco e nero, “Teste cubiche”, che invita i visitatori a guardare oltre le apparenze.”

L’artista Marco Mattiuzzi presenta una delle sue ultime opere, “Teste cubiche”, in una mostra collettiva di fotografia presso la galleria Dantebus, situata nella prestigiosa via Margutta a Roma, dal 5 al 15 marzo.

La mostra è ospitata in una delle gallerie tra le più rinomate di Roma, situata nella via degli artisti e considerata il Gotha delle gallerie d’arte, la via dove soggiornò a suo tempo anche Pablo Picasso. “Teste cubiche” è un’opera in bianco e nero che esprime la posizione di Marco Mattiuzzi contro il conformismo, il pensiero unico e la ristrettezza di vedute.

Attraverso l’uso di forme geometriche, Mattiuzzi ha creato un’opera visivamente potente che invita il pubblico a riflettere sulla società odierna e sui suoi limiti. “Teste cubiche” è un’opera che vuole sfidare le convenzioni e le norme imposte dalla società, invitando gli spettatori a guardare oltre le apparenze e a cercare la vera essenza delle cose.

La mostra è aperta al pubblico dal 5 al 15 marzo presso la galleria Dantebus. L’opera di Marco Mattiuzzi è una testimonianza del potere dell’arte nel sollevare domande e suscitare emozioni, e rappresenta un’occasione unica per apprezzare la creatività di uno dei fotografi più innovativi del nostro tempo.



Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da INVY ART GALLERY
Photo credits: Dantebus Margutta
ID: 374344
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.