Informazione creata ad arte (e cultura)

Magic Slim: dal Mississippi a Chicago in nome del Blues

Ricordo del grande vocalist e chitarrista Blues del Mississippi
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Magic Slim: dal Mississippi a Chicago in nome del Blues

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo del grande vocalist e chitarrista Blues del Mississippi

Il 21 febbraio 2013 si spegneva a Filadelfia, Pennsylvania, USA, l’illustre vocalist e chitarrista blues Magic Slim. Nato Morris Holt nel 1937 a Torrance, Mississippi, iniziò la sua carriera musicale al piano in giovane età, ma un infortunio, che comportò la perdita di un mignolo, lo costrinse a rinunciare allo strumento. A 18 anni, Holt si trasferì a Chicago, dove adottò il basso e il nome d’arte “Magic Slim”, immergendosi nello stile blues della metropoli. Nonostante un iniziale insuccesso che lo riportò temporaneamente in Mississippi, nel 1965 fece ritorno a Chicago per unirsi al fratello nella band “The Teardrops”, esibendosi nei numerosi club della città e guadagnandosi l’attenzione di pubblico e critica.

Il suo debutto discografico avvenne nel 1966 con la pubblicazione di singoli, seguito dall’uscita del primo album nel 1977. Gli anni ’80 videro Magic Slim raggiungere nuove vette con la prestigiosa etichetta “Alligator Records” e la vittoria del suo primo “W.C. Handy Award”. Trasferitosi a Lincoln, Nebraska, nel 1994, trovò una lunga residenza in un noto locale, dove fu spesso accompagnato sul palco dal figlio Shawn Holt, anch’egli cantante e chitarrista di talento. Magic Slim e i Teardrops si aggiudicarono sei volte il “W.C. Handy Award” come miglior Blues Band dell’anno, consolidando la sua reputazione come uno dei più eminenti bluesmen americani.

Nonostante i successi, la salute di Magic Slim vacillò a causa di una serie di gravi problemi, tra cui ulcere sanguinanti, complicazioni cardiache, polmonari e renali, che lo portarono alla morte in un ospedale di Filadelfia. La sua eredità fu ulteriormente consacrata nel 2017 con l’inserimento nella “Blues Hall of Fame”, a testimonianza dell’impareggiabile contributo di Magic Slim al mondo del blues.

Questa è una mia opera a seppia acquerellata in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 392315
Licenza di distribuzione:
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.