Informazione creata ad arte (e cultura)

L’emirato di Bari (847-871)

L’emirato di Bari (847-871)

L’emirato di Bari (847-871)
di Giosuè Musca
a cura di Francesco Violante
pp. 208, € 18,00
Edizioni Dedalo, 2023
ISBN: 9788822063458

Nuova edizione di un “classico” di Giosuè Musca.

Non molti sanno che dall’847 all’871 Bari è stata cuore di un ampio insediamento islamico in Italia meridionale, riconosciuto infine come emirato dal califfo di Baghdad. L’originale opera di Giosuè Musca, la cui prima edizione è del 1964, è tuttora un punto di riferimento fondamentale per la ricostruzione del complesso quadro geopolitico del Mezzogiorno medievale, diviso tra potenze cristiane e islamiche. Feroci e temibili nella conquista e nel saccheggio, i saraceni insegnarono anche una sorta di tolleranza e di pragmatismo in tempo di pace che poté favorire produzione agricola e scambi commerciali: Musca porta alla luce alcuni tra gli elementi più ricchi e fecondi dovuti a questo incontro di etnie e culture al centro del Mediterraneo.

Fonte

Informazioni sulla pubblicazione

Associazione Culturale Italia Medievale

Associazione Culturale Italia Medievale

L’ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.