Informazione creata ad arte (e cultura)

Le Giornate Internazionali della Libertà celebrano a Napoli gli ottanta anni delle Quattro Giornate di Napoli

Sabato 23 settembre 2023 dalle 17.30 presso il Grand Hotel Oriente
Foto

Le Giornate Internazionali della Libertà celebrano a Napoli gli ottanta anni delle Quattro Giornate di Napoli

Foto
Sabato 23 settembre 2023 dalle 17.30 presso il Grand Hotel Oriente

Con Massimo Lucidi Presidente della Fondazione E-Novation che ha lanciato il format, arriva a Napoli Fabrizio William Luciolli Presidente del Comitato Atlantico Italiano: la significativa tappa napoletana segue Roma dove in Vaticano il format è stato presentato in maggio e anticipa la tappa newyorkese al John Calandra Institute il prossimo 11 ottobre e la tappa a Brescia capitale della Cultura annunciata a novembre.

Napoli si prepara all’evento  con tanti esponenti della società civile e personalità delle associazioni e delle istituzioni che si distinguono come napoletani nel mondo: tra questi Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, Gaetano Brancaccio, Salvo Iavarone, Luigi Liberti e la console di Orlando (USA) Antonella Brancaccio, accolti da Claudio Mele, Aldo Morgillo e Alberto Patruno nel ruolo anche di vice presidenti della Fondazione E-Novation.

“La metafora del film è fortissima – afferma Claudio Mele che è anche Presidente di Arte e Tradizione Italiana, associazione per l’internazionalizzazione, – perchè la rabbia e l’orgoglio sono i sentimenti che assalgono la dignità dell’uomo di fronte all’ingiustizia. Torna in mente Oriana Fallaci e il 9/11 ma pure tutte le violenze che a Napoli e nel mondo subiamo e alle quali serve una risposta civica”.

Gli fa eco Massimo Lucidi che spiega emozionato “Tornare a Napoli tra gli Amici e onorare la memoria della città e dei nostri nonni non è un solo atto dovuto per il passato, ma è un formidabile atto di Futuro e di Speranza perché si cerca di far riflettere i giovani e i cittadini a dare un senso alla propria vita. Se po’ campà senza sapé pecché ma nun se po’ campà senza sapé pecchì, ricordo la saggezza popolare della città”.

La Fondazione E-Novation attraverso un suo manager il giovane e milanese Riccardo Giordanobuono ha offerto con un video la rilettura del film capolavoro di Nanny Loi. “L’evento a Napoli celebra la Libertà per la quale un popolo insorge contro l’aggressione di un tiranno, ieri come oggi; il pensiero corre all’Ucraina, ma riflette pure l’impegno a costruire Pace e Sviluppo, di cui la Libertà rappresenta un naturale diritto da esercitare in seno alla comunità” conclude Lucidi in partenza per gli Stati Uniti dove lo attendono una serie di impegni: il Fitce a Fort Lauderdale, in Florida per parlare del modello italiano di Eccellenza e Sostenibilità al Governo della Broward County, a New York per gli eventi “Bellessere” all’istituto Italiano di cultura e le Giornate Italiane della Libertà al John Calandra Institute dal professor Anthony Tamburri e infine per la Decima edizione del Premio Eccellenza Italiana con Amy Riolo alla Georgetown University. Riconoscimenti e benemerenze saranno rilasciate a Napoli nel corso della serata a Kamo srl della famiglia Rubino, all’artista Pietra Barrasso e al Comitato Atlantico Italiano.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Massimo Lucidi
ID: 383722
Licenza di distribuzione:
Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.