Informazione creata ad arte (e cultura)

La DANISH CHAMBER ORCHESTRA chiude il Festival Dolomites 2023

Gidon Kremer & Madara Petersone, violini solo. Adam Fischer, direttore. Domenica 24 Settembre 2023, ore 18,00, Gustav Mahler – Hall DOBBIACO/ TOBLACH
Foto

La DANISH CHAMBER ORCHESTRA chiude il Festival Dolomites 2023

Foto
Gidon Kremer & Madara Petersone, violini solo. Adam Fischer, direttore. Domenica 24 Settembre 2023, ore 18,00, Gustav Mahler – Hall DOBBIACO/ TOBLACH

In programma due tarde sinfonie di Haydn e opere di Franz Schubert e Alfred Schnittke con due solisti d’eccezione: Gidon Kremer (violino) e Madara Petersone (violino).

Joseph Haydn: Sinfonia in si bemolle magg., Hob.I:102
Franz Schubert: Polonaise per violino e orchestra in si bemolle maggiore
Alfred Schnittke: “Moz-Art” à la Haydn per 2 violini e 2 piccole orchestre
Joseph Haydn: Sinfonia in mi bemolle magg., Hob.I:103

DANISH CHAMBER ORCHESTRA

“Orchestra di fama internazionale, una delle orchestre da camera più avvincenti del nostro tempo. La fama dell’orchestra da camera danese è dovuta al successo riscontrato con la recente registrazione completa di tutte le sinfonie di Beethoven ed alla collaborazione simbiotica con Adam Fischer, direttore principale dell’orchestra”.

Gidon Kremer

Nel 1983 ha interpretato il ruolo di Paganini in due scene del film Frühlingssinfonie (Sinfonia di Primavera) del regista tedesco Peter Schamoni. Nel 1997 ha preso parte al documentario musicale Paganini’s Daemon. A most enduring legend, del regista Christopher Nupen.

Nella sua carriera ha utilizzato diversi violini: in Unione Sovietica ha usato un Giovanni Battista Guadagnini, appartenuto a suo nonno; dal 1979 al 1988 un Antonio Stradivari del 1734, soprannominato Baron Feilitzsch-Heermann; dal 1988 al 2006 un Giuseppe Guarneri del Gesù del 1730c, soprannominato David-Payne; dal 2006 suona su un violino Nicola Amati del 1641, soprannominato Hambourg.

Madara Pētersone

Nata in Lettonia, diplomata all’Accademia di musica lettone Jazeps Vitols (JVLMA) nel 2013, è vincitore di numerosi concorsi lettoni e internazionali. Ha vinto il 1 ° premio al 19 ° concorso “Best Student Ansamble” in JVLMA nel 2011.

Ha avuto l’onore di suonare da solista con il pianista Reinis Zarins, l’orchestra da camera di Vidzemes (direttore d’orchestra A. Veismanis), nonché di esibirsi da solista al concerto Euroradio Europe Young Musicians Day, al Berlin Literaturfestival e alcuni altri. M. Petersone ha anche partecipato alla stagione 2013 con il quartetto d’archi danese, ha eseguito la Sonata per due violini di M. Weinberg con Gidon Kremer nella stagione 2014.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Giancarlo Garoia
ID: 383506
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.