Informazione creata ad arte (e cultura)

L’esposizione fotografica film|camera|fashion, a cura di Alessandra Azzolini, è ospitata nella boutique Marina Rinaldi Parma

Due opere sono state realizzate appositamente per l’evento del 7 ottobre, ispirate ai pattern grafici della Capsule Collection della Collezione Marina Rinaldi FW23.
Alessandra Azzolini Design
Photo credits: Alessandra Azzolini Design

L’esposizione fotografica film|camera|fashion, a cura di Alessandra Azzolini, è ospitata nella boutique Marina Rinaldi Parma

Alessandra Azzolini Design
Photo credits: Alessandra Azzolini Design
Due opere sono state realizzate appositamente per l’evento del 7 ottobre, ispirate ai pattern grafici della Capsule Collection della Collezione Marina Rinaldi FW23.

In occasione dell’evento di presentazione della Collezione Marina Rinaldi FW23 del 7 ottobre 2023, è in programma l’esposizione fotografica di una serie di opere di Alessandra Azzolini, che fanno parte del progetto film|camera|fashion, già esposto presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia, per Fotografia Europea 2023. L’iniziativa, pensata per arricchire l’experience della clientela della boutique Marina Rinaldi Parma, in Strada Repubblica 21/D, e per diffondere la cultura della moda e del design, proseguirà fino al 21 ottobre, negli orari di apertura: dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 (chiuso il giovedì pomeriggio e la domenica).

In particolare, tra le sei opere esposte, selezionate sulla base dei trend di stagione, due sono state realizzate appositamente per l’evento e si riferiscono ai pattern caleidoscopici della Capsule Collection FW23 del noto brand di abbigliamento curvy del Max Mara Fashion Group.

Il progetto film|camera|fashion, promosso da #analogicfriends, è dedicato alle macchine fotografiche analogiche e ai pattern grafici che nel tempo hanno raccontato e continuano a raccontare una storia di design, tecnologia e stile che si interseca con quella della moda. Al momento il progetto conta 43 opere realizzate.

Le macchine fotografiche scelte per gli still life sono entrambe americane, di epoca Deco: una Kodak N. 2 Beau Brownie del 1930-33, e una Kodak Six-16, del 1932-34. Gli apparecchi fanno parte della collezione personale dell’autore e vengono in massima parte tutt’ora utilizzate.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Alessandra Azzolini
Photo credits: Alessandra Azzolini Design
ID: 384471
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.