Informazione creata ad arte (e cultura)

IV Edizione del Premio Internazionale Catalani: i premiati

Proclamati i vincitori e inaugurata la videoesposizione con le opere selezionate.
Foto

IV Edizione del Premio Internazionale Catalani: i premiati

Foto
Proclamati i vincitori e inaugurata la videoesposizione con le opere selezionate.

Con successo di adesioni e con l’arte al centro si è conclusa la IV Edizione del Premio Internazionale Catalani nel Piccolo Museo di Arte Contemporanea di Spazio Macos.

Domenica 18 febbraio 2024 il Piccolo Museo di Arte Contemporanea (Pi.MAC.) della Galleria messinese Spazio Macos ha ospitato la cerimonia di premiazione degli Artisti decretati dalla Giuria tecnica del Premio Internazionale Catalani 2024, comprensivo delle sezioni: PitturaScultura FotografiaDigital art.

Le 54 opere selezionate rimarranno protagoniste della videoesposizione, curata da Mamy Costa, sui monitor della Galleria, fino al prossimo 24 febbraio, e sui social di Spazio Macos.

Hanno collaborato alla realizzazione della IV Edizione del Premio Internazionale Catalani 2024, le Associazioni: A.N.V.O.L.T. (Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori), A.P.A.T (Associazione Paesaggio, Ambiente e Territorio) ed A.M.A. (Associazione Messina Apicoltori).

Anche realtà imprenditoriali hanno sostenuto il progetto: Ditta Panissidi, Essecar, Agriturismo Amendolara, Cia Immobiliare, Litografia Cooperativa Spignolo.

Il Premio Internazionale Catalani e il Piccolo Museo di Arte Contemporanea: lo stesso obiettivo
La premiazione e l’inaugurazione della videoesposizione del Premio Internazionale Catalani 2024 sono state l’occasione per sottolineare la mission del Piccolo Museo di Arte Contemporanea, neo-realtà culturale ambiziosa e dinamica nel promuovere l’arte senza confini, coinvolgendo artisti anche dall’estero e valorizzando la creatività con visite guidate e servizi editoriali, conferenze e progetti per la didattica rivolti alle scuole per sollecitare la capacità critica e artistica.

Il Piccolo Museo di Arte Contemporanea, in breve Pi.MAC., vuole diventare uno degli strumenti divulgativi dell’arte, con il quale Spazio Macos aspira a progredire nel segno della tradizione, con iniziative dedicate ad artisti storicizzati, e dell’innovazione con mostre multimediali e realtà aumentata.

Alla sua IV edizione il Premio Internazionale Catalani si conferma corale nel proporre artisti oltre lo Stretto di Messina e premiare stili diversi nell’interpretazione dell’arte.

IV Edizione del Premio Internazionale Catalani, la Giuria tecnica
Durante la premiazione sono stati resi noti i componenti la Giuria:
prof.ssa Flavia Tricomi, Docente di Estetica Università degli Studi di Messina,
dott.ssa Cristina Provenzano, giornalista,
arch. Umberto Savarese, Docente Accademia Mediterranea,
dott.ssa Annalisa Giordano, curatrice d’arte.

I Giurati hanno provveduto a selezionare i premiati valutando soltanto le opere, indicate numericamente, senza conoscere il nome dell’Artista fino alla proclamazione. Anche le Associazioni e gli Imprenditori hanno selezionato opere.

Opere vincitrici IV Edizione Premio Internazionale Catalani

Primo classificato per la sezione Scultura – premiato con Personale in Galleria 2025
Dubois Leo (Parigi), Fleurs 30 x 40 x 30, Metallo

Secondo classificato per la sezione Pittura, Figurativo – premiato con una Pagina nel Catalogo di Arte Contemporanea 2025
Miranda Josè (Lavra, Portogallo), L’ultima cena, 134 x 65, Grafite su carta

Terza classificata per la sezione Pittura, Astratto – premiata con Tappa all’estero 2025
Costa Serenella (ME), Mare d’inverno, 50 x 50, Acrilico su tela

Quarta classificata per la sezione Arte digitale, premiata con una Collettiva 2025
Antonietta Russo (CT), Dis-Gelo, 70 x 46

Con una Videoesposizione 2025 e servizi connessi forniti dalla Galleria Spazio Macos, vengono premiati gli Artisti segnalati dalle Associazioni e dagli Imprenditori:

Arrotta Augusto (ME), Barisani Maria (TO), Bas Paskal (CA), Caminiti Marilù (RC), Caracciolo Milena Emma (MI), Caramazza Albino (TO), Casale Carmen (ME), Fulco Giuseppe (ME), Inferrera Maria (PG), Lauricella Lorella (IML), Lorenzin Arianna (VE), Lualdi Fabiana (ME), Mattei Anna Rita (LT), Montopoli Giuseppina (MC), Olivieri Kety (TO), Parello Carmelina (MI), Stampa Anna (TP), Stirpe Mariella (CT), Tripiciano Claudia (ME).

Tutti gli altri Artisti sono destinatari dell’attestato di merito.

Tradizione e innovazione sono le premesse e allo stesso tempo le finalità del Premio Internazionale Catalani nel contenere l’anima poliedrica della Chiesa dei Catalani, non a caso il simbolo scelto per descrivere come l’arte possa essere armonia nel passato, unendo stili diversi con elementi arabo-bizantini e romanico-italiani, e nel presente, proponendo contaminazioni figurativo-astratte, materiche e digitali.

Dichiara Mamy Costa: «Sono tanti i progetti in cantiere per rendere sempre più contemporaneo il Premio Internazionale Catalani. Si sta già lavorando alla prossima edizione!»

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da DOMINGA CARRUBBA
ID: 392278
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.