Informazione creata ad arte (e cultura)

Seminario internazionale interdisciplinare CISAT di Psicologia, Psicoterapia e Letteratura

ADESIONE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA: «In occasione del vostro terzo congresso interdisciplinare il Presidente della Repubblica esprime apprezzamento all’Istituto Italiano di Cultura di Napoli ONLUS per il valore culturale e sociale della manifestazione. L’iniziativa contribuisce a diffondere e far conoscere in Italia l’Arteterapia, una delle nuove frontiere dell’approccio psicoterapeutico a livello internazionale». TELEGRAMMA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO DEL 15/VI/2006.
Foto

Seminario internazionale interdisciplinare CISAT di Psicologia, Psicoterapia e Letteratura

Foto
ADESIONE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA: «In occasione del vostro terzo congresso interdisciplinare il Presidente della Repubblica esprime apprezzamento all’Istituto Italiano di Cultura di Napoli ONLUS per il valore culturale e sociale della manifestazione. L’iniziativa contribuisce a diffondere e far conoscere in Italia l’Arteterapia, una delle nuove frontiere dell’approccio psicoterapeutico a livello internazionale». TELEGRAMMA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO DEL 15/VI/2006.

INVITO A PROPORRE una relazione (call for papers): XX° Seminario internazionale interdisciplinare CISAT di Psicologia, Psicoterapia e Letteratura
“PSICOLOGIA, PSICOTERAPIA E PSICHIATRIA: L’ARTE COME STRUMENTO PER LA CLINICA”

In Sede a Napoli e a distanza (telematicamente) sabato 1 – domenica 2 luglio 2023
Lingue del Seminario: Italiano, Francese, Inglese, Spagnolo

Comitato scientifico

  • Prof.ssa Margherita Lizzini (Presidente onorario – psicoterapeuta ad indirizzo analitico – già Presidente dell’A.R.P.A.D.)
  • Prof. Roberto Pasanisi (Presidente – psicologo clinico e psicoterapeuta – Direttore, CISAT – psicoarteterapeuta didatta – già direttore dei Dipartimenti e docente, Polo Universitario “Principe di Napoli”)
  • Prof. Steve Carter (professore di Lingua e letteratura inglese all’Università della California, Bakersfield, U.S.A.)
  • Prof. Massimo Cocchi (professore di Alimenti e Nutrizione Umana presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna) in memoriam
  • Prof. Giovanni Dotoli (professore emerito di Lingua e letteratura francese all’Università “Aldo Moro” di Bari e docente all’Università della Sorbona di Parigi)
  • Prof. Antonio Illiano (professore emerito di Lingua e Letteratura italiana alla University of North Carolina at Chapel Hill, U.S.A.)
  • Dott. Massimo Lanzaro (psichiatra – psicoterapeuta, dirigente medico, ASL Napoli 2 Nord; già primario, Royal Free Hospital, Londra)
  • Dott. Pasquale Montalto (psicologo – psicoterapeuta ad indirizzo analitico esistenziale); dott. Rossano Onano (psichiatra)
  • Prof.ssa Giusy Negro (docente; Direttore, Dipartimento Università Federiciana)
  • Dott. Francesco Paolo Palaia (ASL 8, Vibo Valentia)
  • Prof. Robin Philipp (psichiatra – Consultant Occupational and Public Health Physician and Director, Centre for Health in Employment and the Environment Department of Occupational Medicine, Bristol Royal Infirmary, Bristol, Gran Bretagna)
  • Dott.ssa Maria Rosaria Riccio (psicologa – psicoterapeuta ad indirizzo gestaltista)
  • Prof. Guy Roux (neuropsichiatra – arteterapeuta – Presidente della SIPE [Société Internationale d’Art-Thérapie] – già docente alla Université Paris V, France)
  • Prof. Mario Selvaggio (professore di Lingua e letteratura francese all’Università di Cagliari)
  • Prof. Jean-Luc Sudres (Maître de Conférences in Psicologia, psicopatologo, Segretario Generale della Société Internationale de Psychopathologie de l’Expression et d’Art-thérapie [SIPE], UFR di Psicologia, Università di Tolosa “le Mirail”, Francia)
  • Prof. Mario Susko (già ordinario all’Università di Sarajevo; professore di Letteratura americana alla State University of New York, Nassau, U.S.A.)
  • Prof.ssa Magdalena Tyszkiewicz (Psychiatric Center in Gdynia, Polonia)
  • Prof. Násos Vaghenás (professore di Teoria e critica letteraria all’Università di Atene, Grecia)
  • Prof. Nguyen Van Hoan (professore di Letteratura italiana e di Letteratura vietnamita all’Università di Hanoi, Vietnam) in memoriam
  • Prof.ssa Wanda Żuchowicz (Psychiatric Center in Gdynia, Polonia)

Il Seminario CISAT è giunto alla sua XVIIIa edizione, ovvero al suo diciottesimo anno continuativo di vita, con crescente riconoscimento internazionale. Dopo il successo della I («Con le armi della poesia». Poesia, letteratura ed arte come strumenti terapeutici autonomi e/o integrativi per la psicoterapia di oggi-domani; Napoli, giugno 2004) – che è stato riconosciuto come il primo congresso al mondo del genere –; della II (Dire l’indicibile. Poesia, letteratura ed arte nelle psicoterapie d’avanguardia; Napoli, giugno 2005); della III (Oltre il Novecento. L’Arteterapia, le psicologie del profondo e le psicoterapie esperienziali nel nuovo secolo; Università di Roma 3, giugno 2006); della IV (La forma dell’anima. L’Arteterapia come psicologia clinica; Napoli, luglio 2007); della V (L’ ‘uomo-massa’ e la ‘morte della bellezza’: la coscienza dell’Occidente alle soglie del Nulla; Napoli, giugno 2008); della VI (Sogno, memoria, ricordo: dall’Inconscio personale all’immaginario collettivo; Napoli, giugno 2009); della VII (L’Arteterapia come psicologia clinica e psicoterapia d’avanguardia. Problemi e prospettive; Napoli, giugno 2009); dell’VIII (Il modello dell’Arteterapia come ‘psicoterapia eclettica ed integrata’: le ‘psicoterapie esperienziali’ fra Oriente e Occidente; giugno 2011); della IX (Psicoterapia e Psichiatria: modelli d’avanguardia a confronto; Napoli, giugno 2012); e della X (L’Arteterapia e le Psicologie del profondo: un nuovo modello di psicoterapia psicodinamica; giugno 2013); della XI (Psicologia, arte, letteratura; Napoli, luglio 2014); della XII (L’Arteterapia e la Psicologia del benessere e della qualità della vita; Napoli, giugno 2015); della XIII (Psicologia, psicoterapia e arte: il mondo delle emozioni; giugno 2016); della XIV (L’arte come strumento terapeutico in psicologia clinica; giugno 2017); della XV (Corpo, mente, anima. Prospettive di psicologia, psichiatria, arte; giugno 2018); della XVI (Psicologia e psichiatria: dalla clinica all’arte alla letteratura; giugno 2019); della XVII (L’Arteterapia come Psicologia clinica e Psicoterapia; luglio 2020); della XVIIII (Le vie dell’arte e della creatività come strumenti per la Psicologia clinica, la Psicoterapia e la Psichiatria; luglio 2021); e della XIX (Corpo, mente, anima: interpretazioni e descrizioni; luglio 2022): ad esse hanno partecipato i maggiori specialisti del settore a livello internazionale.

Il Seminario, organizzato quest’anno dal CISAT (Centro Italiano Studii Arte-Terapia) in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Napoli e con il Libero Istituto Universitario per Stranieri “Francesco De Sanctis” (LIUPS), è rivolto elettivamente a psicoterapeuti, psicologi, psichiatri, pedagogisti, arteterapeuti, letterati, scrittori ed artisti: esso infatti, a partire dalla dizione del titolo, intende affrontare trasversalmente, secondo uno spettro estremamente ampio ma mai generico, le questioni – tanto antiche quanto affascinanti e quanto mai in fieri – della creatività e dell’uso dell’arte – nelle sue varie forme: dalla poesia alla narrativa, dalla pittura alla scultura alla fotografia – in psicoterapia, sia come vero e proprio ed autonomo strumento terapeutico, sia come prezioso ausilio ad altri metodi e tecniche di indagine e di cura; nonché i rapporti e le intersezioni – anch’essi assai antichi e consolidati – fra arte e psicologia.

Il Seminario vuole dunque essere anche un’eccellente occasione di confronto e di scambio di opinioni e metodologie fra specialisti di diverse discipline ed artisti, facendo il punto non soltanto sullo ‘stato delle cose’, ma anche sulle prospettive future delle ‘psicoterapie d’avanguardia’, a cominciare, naturalmente, dall’arteterapia e dalle scuole ad essa vicine.

Il Seminario, a carattere internazionale, si svolge nello scenario fascinoso e ammaliante di Napoli e del suo celebre Golfo, offrendo la possibilità ai convegnisti non solo di soggiornare, nel periodo più dolce della ‘bella stagione’ e ad un eccellente rapporto qualità-prezzo, in una località ricchissima di straordinarie suggestioni e spunti ambientali, folclorici e culturali, ma anche di fare alcune gite e visite turistiche guidate, e sempre a costi estremamente contenuti.

PER PROPORRE UNA PROPRIA RELAZIONE AL SEMINARIO, È NECESSARIO INVIARE – QUANTO PRIMA E COMUNQUE ENTRO IL 15 GIUGNO 2023, PREFERIBILMENTE IN FORMATO ELETTRONICO – IL TITOLO PROVVISORIO ED UN BREVE RIASSUNTO DELL’INTERVENTO COMPRESO FRA MEZZA CARTELLA E UNA CARTELLA (TRADOTTO, POSSIBILMENTE, IN UNA LINGUA ALTERNATIVA ALLA PROPRIA FRA LE QUATTRO DEL SEMINARIO), ACCOMPAGNATO DALLA SCHEDA DI ISCRIZIONE E DAL PROPRIO CURRICULUM, A:
CISAT@CENTROSTUDIARTETERAPIA.ORG OPPURE A: CISAT (CENTRO ITALIANO STUDÎ ARTE-TERAPIA); VIA BERNARDO CAVALLINO, 89 (“LA CITTADELLA”); 80131 NAPOLI.

PROGRAMMA

Sabato 1° luglio 2023
ore 11-14
saluti e I sessione (sessione plenaria inaugurale)
sala Gabriele D’Annunzio, CISAT
via Bernardo Cavallino, 89 (“la Cittadella”); Napoli – tel. 081 / 546 16 62

ore 16-19
II sessione
sala Gabriele D’Annunzio, CISAT
via Bernardo Cavallino, 89 (“la Cittadella”); Napoli – tel. 081 / 546 16 62

ore 20
cena sociale

Domenica 2 luglio
ore 11-14
III sessione
sala Gabriele D’Annunzio, CISAT
via Bernardo Cavallino, 89 (“la Cittadella”); Napoli – tel. 081 / 546 16 62

Lunedì 3 luglio
ore 16-19
IV sessione
sala Gabriele D’Annunzio, CISAT
via Bernardo Cavallino, 89 (“la Cittadella”); Napoli – tel. 081 / 546 16 62

SCHEDA DI ISCRIZIONE
si prega di compilare in stampatello ed in maniera completa

Relatore partecipante

nome _____________________________________ cognome ______________________________
indirizzo _________________________________________________________________________________
città _____________________________ CAP ____________________ nazione _________________
posta elettronica ___________________________ tel. ______________________________________ fax_________________ _________________________tel. mobile_____________________________

istituzione e/o affiliazione__________________________________________________________________________
indirizzo __________________________________________________________________________________
città _____________________________ CAP ____________________ nazione __________________
posta elettronica ___________________________ tel. _______________________________________ fax_________________ _________________________tel. mobile______________________________
date di arrivo e di partenza_______________________________________________________________

firma___________________________________

Da inviare a:

CISAT (Centro Italiano Studi Arte-Terapia)
via Bernardo Cavallino, 89 (“la Cittadella”)
80131 Napoli (Italia)
tel. 081 / 546 16 62 – fax 081 / 220 30 22 – tel. mobile 339 / 285 82 43
posta elettronica cisat@centrostudiarteterapia.org



Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Adriana Rivolta
ID: 378032
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.