Informazione creata ad arte (e cultura)

Il Viaggio onirico di Dante e Beatrice in Basilicata. A Potenza presentazione dell’ebook creato con l’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale si conferma sempre più strumento ad elevatissimo potenziale, che può rappresentare anche in chiave didattica e turistica un valido alleato per far conoscere la storia, la letteratura e la geografia del territorio.
iInformatica Srl
Photo credits: iInformatica Srl

Il Viaggio onirico di Dante e Beatrice in Basilicata. A Potenza presentazione dell’ebook creato con l’intelligenza artificiale

iInformatica Srl
Photo credits: iInformatica Srl
L’intelligenza artificiale si conferma sempre più strumento ad elevatissimo potenziale, che può rappresentare anche in chiave didattica e turistica un valido alleato per far conoscere la storia, la letteratura e la geografia del territorio.

A tal proposito la pmi innovativa iinformatica, ideatrice di Lucanum, presenta in occasione del dantedì il giorno 25 marzo presso il Palazzo della Cultura a Potenza un innovativo ebook che rappresenta l’esperimento tecnico-scientifico condotto con l’intelligenza artificiale testuale ChatGPT e artistica Midjourney applicato ad un onirico viaggio condotto da Dante e Beatrice nel 1287 nei territori della Basilicata.

Il viaggio parte dal castello di Lavello, passa per Lagopesole nel cui castello vi soggiornò Manfredi che lo stesso Dante incontrerà nel Purgatorio, visita Cancellara, la Torre Guevara dell’attuale capoluogo di regione, il territorio di Abriola e Brindisi Montagna, il Castrum Laurenciani, Campus Maiorem, la città dei Sassi ed infine tramite i Calanchi giunge sullo Ionio. L’intelligenza artificiale tramite opportuno “tuning” (HITL – human in the loop) è stata orientata in modo da essere coerente con la cronologia degli eventi. Ecco quindi, Dante avere il presagio dell’incendio del Castello di Lavello, immaginare l’arrivo del Beato Egidio o prevedere il crollo della città dell’utopia. Il progetto è stato patrocinato dal Comune di Potenza, dalla Società Dante Alighieri di Potenza, dal Liceo Scientifico Dante Alighieri di Matera e dall’Ente Pro Loco Basilicata.

“Un esperimento tecnico scientifico effettuato dal nostro team che mira a mostrare le potenzialità dell’intelligenza artificiale in chiave valorizzazione territoriale con spunti per una didattica che vede gli utenti parte attiva di un dialogo con l’intelligenza artificiale” dice Vito Santarcangelo, amministratore di iinformatica, società ideatrice del book.

Marialuisa Sabino, dirigente del Liceo Scientifico “Dante Alighieri” di Matera, afferma “Siamo felici di aver aderito a tale iniziativa che mira a promuovere una didattica immersiva e innovativa, in linea con la vision di progetto Scuola 4.0, che vedono il Liceo impegnato a realizzare aule e laboratori per le professioni digitali del futuro con spazi e attrezzature digitali avanzate per l’apprendimento di competenze innovative. I percorsi STEAM e del Liceo TRED possono offrire nuovi approcci di apprendimento ai nostri studenti tramite gli strumenti dell’intelligenza artificiale, utilizzati sempre con consapevolezza”.

Notevolmente soddisfatto anche Rocco Franciosa che afferma “Una ulteriore evidenza di possibile valorizzazione territoriale offerta dai potenti mezzi tecnologici. Un onore poter immaginare il passaggio del sommo poeta fra i nostri borghi, ricchi di storia”.

Per informazioni sull’evento e per scaricare l’eBook (dal giorno dell’evento):

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Saverio Gianluca Crisafulli
Photo credits: iInformatica Srl
ID: 375011
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.