Informazione creata ad arte (e cultura)

Il singolo “Pagine (La Pasta)” di Stirpe42 feat. Jim ridisegna i confini della trap music

Sul ritmo e le note del nuovo stile musicale melody trap nasce il singolo “Pagine (La Pasta)”, dal 10 settembre 2022 sulle principali piattaforme streaming, degli Stirpe42 con la partecipazione del rapper Jim e prodotto da quest’ultimo nello studio di registrazione BlueScore a Milano.
Foto

Il singolo “Pagine (La Pasta)” di Stirpe42 feat. Jim ridisegna i confini della trap music

Foto
Sul ritmo e le note del nuovo stile musicale melody trap nasce il singolo “Pagine (La Pasta)”, dal 10 settembre 2022 sulle principali piattaforme streaming, degli Stirpe42 con la partecipazione del rapper Jim e prodotto da quest’ultimo nello studio di registrazione BlueScore a Milano.

Il brano parte da una riflessione sull’importanza di credere nei propri sogni e di continuare a lottare per questi. La melodia morbida e i bpm lenti e cadenzati accompagnano giochi di parole e doppi significati, che racchiudono il cuore del messaggio, in cui si sottolinea come ci si sente a non essere accettati dalla società o dal paesino in cui si vive, solo perché non uniformi alla massa: “fuggiamo da queste pareti di fragilità, non siamo più solo parentesi in queste pagine”.

Il videoclip del singolo “Pagine (La Pasta)”, girato ad Amsterdam dalla videomaker Simona Giamblanco, descrive l’incontro casuale di tre artisti e della loro immediata consonanza di idee, che li porta all’ imprescindibile risultato di fare musica assieme.

Degno di nota è il genere, denominato melody trap e ideato sempre dal trio di artisti, che ha la prerogativa di seguire musicalmente una linea melodica e armoniosa e vocalmente di non estremizzare l’autotune. Nascendo in un contesto ambientale diverso dalla classica trap, in cui invece domina il beat minimale, ipnotico e impetuoso, si rivela una vera evoluzione di questo stile. Un’altra sostanziale novità è nei testi: il linguaggio è costruttivo e, seppur privo di filtri nell’uso della parola, si carica di significati emozionali positivi.
Ma veniamo alla presentazione del duo Stirpe42, formatosi dopo l’incontro fra Silvio Rubicone (a.k.a. Danno42) e Carolina Vatteroni (a.k.a. Raggio42).
Silvio Rubicone nasce in Germania, ma cresce a Troina nell’entroterra siciliano. A 26 anni torna in terra natìa, per realizzare il suo sogno di fare musica, avendo sempre seguìto il rap e l’hip-hop e artisti come Sottotono, Tormento, Gemelli Diversi, Noyz Narcos.
Carolina Vatteroni, toscana e da sempre amante della musica e del canto, si trasferisce in Germania nel 2017, per conseguire la laurea in traduzione e interpretariato.
Con Danno42 condivide la passione per trap music, hip-hop e pop e gli artisti a cui è legata sono Sottotono, Ultimo, Tedua, Fred De Palma. All’interno del duo, Raggio42 si dedica principalmente alla creazione delle melodie e delle armonizzazioni, oltre che alla composizione dei testi.
Il gruppo, formatosi circa due anni fa, ha al suo attivo già due singoli, “Vada come vada” e “Musica musica”, pubblicati l’1 febbraio 2021 il primo e l’8 marzo dello stesso anno il secondo.

La featuring e la produzione del brano “Pagine (La Pasta)” sono affidati a Pata Simone, in arte Jim, artista di Nicosia (En) ed attualmente su suolo milanese. Nel suo trascorso artistico in terra siciliana c’è la partecipazione fino al 2018 ad Area Sanremo e al Tour Music Fest ed inoltre la realizzazione dell’album “La vita secondo Jim”, rilasciato poi in forma fisica e digitale nel 2019. A Milano nel 2020, insieme ad altri colleghi, fonda il “Sona Studio Music” (studio di produzione musicale ubicato nell’importante struttura “Bluescore Studio”), affermandosi in questo modo anche come fonico, produttore musicale e sound designer.

L’inedito “Pagine (La Pasta)” ha oramai intrapreso il suo percorso, accogliendo le critiche positive del pubblico, grazie anche al suo stile, che ridefinisce i confini della trap, colorandosi di sfumature propositive.

A cura di Elisa Iacono

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Elisa Iacono
ID: 367979
Licenza di distribuzione:
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.