Informazione creata ad arte (e cultura)

Il nuovo singolo di Dylan Jay fonde dance e urban raccontando l’onirico

Testo inviato da: Arianna Tomaselli
Foto
Dal 13 gennaio in radio e sui digital store.

“Frame” è il nuovo singolo di Dylan Jay, un racconto onirico che fonde musica dance e musica urban in un feat. con l’artista cosentino Kœli basato sulla sperimentazione dell’intreccio di generi musicali. Prodotto presso il Tape Lab da Arianna Tomaselli e Marco Passarelli, il singolo verrà distribuito da Orangle Records con Ingrooves.

Nel caos dei sogni e del mondo onirico,
fra mari in tempesta, folle di persone senza un volto, senza anima
e viaggi improbabili nella mondo reale,
appaiono i volti di chi forse non incontreremo mai
di chi ci saremmo potuti innamorare.

Frame racconta, nel suo mood energetico, la capacità della psiche umana di far manifestare
emozioni e sensazioni che non esistono o che avremmo potuto provare dinanzi a situazioni o persone che vivono nel nostro inconscio.

Biografia
Dylan Jay (Andrea Mercuri) nasce a Lamezia Terme il 30 Agosto 1988.
Si avvicina alla musica già all’età di cinque anni iniziando a studiare canto nella sua città natale.
La musica elettronica ha sempre avuto un ruolo importante nella sua vita, già da piccolo frequentava studi radiofonici dove lo zio esercitava come speaker e DJ nei primi anni ’90. All’età di 15 anni inizia a scrivere pezzi inediti tra i quali ‘Wills’ suo primo singolo indipendente pubblicato nel 2012 seguito l’anno successivo da Stereophonic Boy.
Nel 2015 pubblica Never Die che apre la strada al suo primo disco di inediti Force of Nature, uscito l’anno dopo e anticipato dal singolo Whirlwind, canzone electro-pop che ricorda il sound anni 80 al quale il cantante è molto affezionato. Nel disco è inclusa una versione riarrangiata di Wills e una cover Jazz di Up & Down, celebre brano dance dei primi anni 2000 del cantante Billy More.
Nel 2017 il brano Never Die, remixato da Nathaniel Dj e Mr. Kan, viene scelto come sigla d’apertura per la discoteca Atmosfera, tre volte vincitrice come miglior club notturno italiano e dove Dylan si esibisce con il medesimo brano.
Nell’estate 2019 viene pubblicato In Case of Fire, brano dance pop con sonorità tipiche di inizio anni ’90. A dicembre del 2019 esce After the storm, un brano new wave con un sound fortemente anni 80 e ambientazioni Dark.
Il 2021 è l’anno di Fall Oh! Night, traccia retro wave dove il cantante si espone descrivendosi in maniera profonda e analizzando le sue stesse paure. Prima dell’estate 2021 Dylan rilascia Undress You con il quale esplora una dance più fresca e minimale.
Nel 2022 Dylan Jay inizia a lavorare ad un progetto di musica dance italiana con la sua amica e producer Arianna Tomaselli (Tape Lab) che ne ha seguito il percorso musicale dal 2015, pubblicando “La mia colpa” e subito dopo “Direct”, con altri brani in lavorazione.



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Telegram
Stampa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Arianna Tomaselli
ID: 371749
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.