Pisa in Arte

L'arte a Pisa e dintorni

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa

Situato nel magnifico Palazzo Reale, il museo ospita arazzi, arredi e ritratti dei membri della famiglia Medici, oltre a una ricca collezione di armamenti antichi del Gioco del Ponte. Le opere di artisti rinomati, collezioni private e una gipsoteca arricchiscono l’esperienza culturale offerta dal museo, che si presenta come una finestra sulla storia e l’arte di Pisa.
Sala 11 Palazzo Reale Pisa
Foto di Federigo Federighi – Opera propria, CC BY-SA 4.0

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa

Sala 11 Palazzo Reale Pisa
Foto di Federigo Federighi – Opera propria, CC BY-SA 4.0
Situato nel magnifico Palazzo Reale, il museo ospita arazzi, arredi e ritratti dei membri della famiglia Medici, oltre a una ricca collezione di armamenti antichi del Gioco del Ponte. Le opere di artisti rinomati, collezioni private e una gipsoteca arricchiscono l’esperienza culturale offerta dal museo, che si presenta come una finestra sulla storia e l’arte di Pisa.

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa, commissionato da Francesco I de’ Medici e costruito tra il 1583 e il 1587, è un’imponente struttura che si affaccia sui lungarni della città. Sul retro del palazzo, attraverso due ampi archi, si collega alla chiesa di San Nicola e alla Casa delle Vedove, un edificio del Duecento. Oltre ad ospitare il museo, il palazzo funge anche da sede della Soprintendenza.

Il museo si trova nelle sale del piano nobile del Palazzo Reale e presenta una documentazione storica dell’evoluzione del concetto di bellezza nelle classi dominanti, dai Medici ai collezionisti borghesi del Novecento. Le sale espongono arazzi e arredi che i Medici utilizzavano per decorare le stanze del palazzo stesso. Tra i ritratti dei principali membri della famiglia Medici, molti dei quali provenienti dalla collezione dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano, si distinguono notevoli effigi di Eleonora di Toledo, moglie di Cosimo I de’ Medici, dipinta da Bronzino nella Sala degli Arazzi, e di Cosimo stesso raffigurato con gli emblemi del granducato, in una copia del pittore fiammingo Justus Sustermans, il ritrattista ufficiale della famiglia. Vi sono inoltre ritratti monumentali dei granduchi nella Sala 8, insieme a numerosi ritratti di membri della famiglia lorenese, che successe ai Medici nel governo della Toscana, e due re sabaudi, Vittorio Emanuele II e Umberto I, realizzati da Ferretti e Tempesti.

Una delle attrazioni più importanti del museo è la collezione di antiche armature del Gioco del Ponte, che comprende oltre 900 pezzi realizzati in Lombardia tra il XV e il XVIII secolo. Tra le collezioni private che sono giunte al museo, si possono ammirare opere attribuite a artisti come Rosso Fiorentino (Rebecca al pozzo), un giovane Raffaello (il Miracolo dei due impiccati, parte della predella del Trittico di San Nicola da Tolentino), Francesco e Luigi Gioli, nonché il prezioso lascito del chirurgo Antonio Ceci, che include dipinti italiani e fiamminghi, miniature su avorio, medaglie, porcellane, bronzi e disegni.

Tra le acquisizioni più recenti del museo vi sono i dipinti di Plinio Nomellini, Spartaco Carlini, Galileo Ghini, Mino Rosi e Gianni Bertini. Il percorso museale si completa con una ricca gipsoteca e i dipinti di Italo Griselli, uno dei maggiori scultori-ritrattisti italiani della prima metà del Novecento.

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa offre ai visitatori un’affascinante testimonianza dell’arte e della cultura che si sono sviluppate nel corso dei secoli, mostrando l’evoluzione del gusto estetico e la ricchezza delle opere conservate all’interno di questa splendida residenziale. I visitatori possono immergersi nell’atmosfera storica del palazzo, esplorando le sale decorate e ammirando le opere d’arte che testimoniano la grandezza dei Medici e degli artisti che hanno contribuito alla sua bellezza.

La sezione dedicata agli arredi e agli arazzi permette di apprezzare l’opulenza e il gusto raffinato dei Medici, che utilizzavano queste opere per abbellire le loro sale. Gli arazzi sono veri capolavori tessuti a mano, rappresentanti scene mitologiche, paesaggi e figure storiche. Essi offrono uno spaccato delle preziose decorazioni che arricchivano il palazzo e la vita di corte dell’epoca.

I ritratti dei membri della famiglia Medici, realizzati da artisti rinomati, trasmettono un senso di potere e nobiltà. Essi testimoniano la presenza dei Medici come una delle famiglie più influenti d’Europa e la loro importanza nella storia di Pisa e della Toscana. Gli artisti sono riusciti a catturare l’essenza di queste figure di spicco, creando opere che sono allo stesso tempo realistiche e imponenti.

La collezione degli armamenti antichi del Gioco del Ponte è un tesoro unico nel suo genere. Oltre alle impressionanti armature, i visitatori possono ammirare armi da combattimento, elmi e scudi, offrendo una panoramica della cultura militare dell’epoca. Questa collezione è un’importante testimonianza delle tradizioni storiche e delle abilità artigianali dell’Italia settentrionale.

Le collezioni private che sono confluite nel museo aggiungono ulteriori sfumature alla sua ricchezza. Opere di artisti rinomati come Rosso Fiorentino e Raffaello offrono uno sguardo privilegiato sulla produzione artistica dell’epoca, mentre i dipinti e le sculture dei moderni artisti italiani del Novecento arricchiscono il panorama artistico del museo.

La gipsoteca ospita una vasta collezione di sculture in gesso, consentendo ai visitatori di esplorare l’arte scultorea in modo diverso e di apprezzare le opere di Italo Griselli, uno dei più importanti scultori-ritrattisti italiani del periodo.

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa è quindi un luogo che offre un’esperienza culturale completa, permettendo ai visitatori di immergersi nella storia, nell’arte e nella cultura della città. Attraverso le sue opere preziose e il suo patrimonio unico, il museo offre una prospettiva affascinante sul passato glorioso di Pisa e sulla sua eredità artistica.

Piazza San Matteo in Soarta, 1 – 56126 Pisa.

OPERE

 

Palazzo Reale Pisa
Palazzo Reale Pisa
Palazzo Reale Pisa
Palazzo Reale Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Foto di Federigo Federighi – Opera propria, CC BY-SA 4.0
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.