Informazione creata ad arte (e cultura)

Il Museo d’Arte Contemporanea di Alicante (MACA)

Con 177 opere tra dipinti, sculture e opere grafiche di 114 artisti.
Foto

Il Museo d’Arte Contemporanea di Alicante (MACA)

Foto
Con 177 opere tra dipinti, sculture e opere grafiche di 114 artisti.

Il Museo d’Arte Contemporanea di Alicante (MACA) è uno dei più importanti esempi di arte contemporanea esposti a livello nazionale.

L’internazionalità degli artisti rappresentati, tutti protagonisti della storia estetica del ‘900, la qualità delle opere custodite, alcune riconosciute come fondamentali nel percorso artistico dei loro autori, e l’impareggiabile cornice in cui sono esposti, conferiscono a questo museo una propria personalità.

L’artista di Alicante Eusebio Sempere aveva raccolto nel tempo e dalla sua posizione privilegiata di grande artista e amico personale di grandi artisti, una serie di opere di eccezionale qualità che costituivano il nucleo originario di questa Collezione. Dall’annuncio della sua intenzione di creare un Museo di Arte Contemporanea ad Alicante, ha compiuto uno sforzo personale molto importante per ottenere opere di quegli artisti che considerava essenziali in una collezione di arte del XX secolo, fino a mettere insieme una selezione di pezzi estremamente rigorosi. 177 opere tra dipinti, sculture e opere grafiche di 114 artisti, alcuni dei quali essenziali come Joan Miró, Picasso, Julio González ,Juan Gris, Kandinsky, Dalí, Chagall, Arp, Calder, Bacon, Giacometti, Tàpies, Pablo Serrano, Millares, Saura, Guerrero, Chillida, Vasarely, Agam, Soto, Rauschenberg, Oldenburg, Equipo Crónica, Canogar o Christo.

La Collezione d’Arte del XX Secolo, come la chiamò lo stesso artista, aprì i battenti il 5 novembre 1977 nella Casa de La Asegurada, un edificio civile del 1685, magnifico esempio di architettura barocca di Alicante. Dal rinnovamento spaziale e dalla valorizzazione dei pezzi che compongono questa Collezione nel 1998, puoi goderti tre mostre permanenti che ruotano temporaneamente al Museo di La Asegurada. Ogni quattro mesi viene esposto un terzo della Collezione, che si raccoglie attorno a una grande premessa estetica: opere che ruotano intorno alla Geometria, o all’Astrazione, o alla Figurazione.

Inoltre, nel recente ampliamento del MACA, una sala è dedicata ai fondi della Collezione Juana Francés , che sono il risultato dell’eredità testamentaria dell’artista fondatore del Gruppo El Paso , nato ad Alicante. La Collezione lasciata in eredità alla città di Alicante è composta da 134 pezzi tra dipinti, opere grafiche e opere miste allegate.

L’ultima delle sale che compongono il nuovo Museo d’Arte Contemporanea di Alicante è quella dedicata a Eusebio Sempere, opera acquisita dal Comune dal 1997 e composta da 513 pezzi, rappresentativi di ciascuna delle sue fasi artistiche, dalle gouaches al carta e su tavola anche le sue sculture mobili.

Architettura
Il Museo d’Arte Contemporanea di Alicante si trova nel centro storico della città ed è il risultato della ristrutturazione e dell’ampliamento del vecchio museo La Asegurada (un edificio civile barocco del 1685 che era precedentemente utilizzato come granaio, prigione, scuola e archivio), di fronte alla Chiesa di Santa María, nel centro storico di Alicante.

Il MACA è un progetto degli architetti Sol Madridejos e Juan Carlos Sancho , vincitori del concorso bandito nel 2002 dal Dipartimento delle Infrastrutture. È stato inaugurato nel marzo 2011.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Giamcarlo Garoia
ID: 371119
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.