Informazione creata ad arte (e cultura)

Il Mango Festival, risponde al comunicato diramato dalla famiglia del cantautore lucano

Con una storia pubblicata su Instagram Domenica scorsa, la famiglia Mango si è dissociata da qualsiasi “premio o festival nel quale vengano sfruttati impropriamente il nome e l’immagine di Pino“. A tale comunicato, ha risposto nell’immediato la produzione del Mango Festival, nato soltanto pochissimi giorni fa.
Foto

Il Mango Festival, risponde al comunicato diramato dalla famiglia del cantautore lucano

Foto
Con una storia pubblicata su Instagram Domenica scorsa, la famiglia Mango si è dissociata da qualsiasi “premio o festival nel quale vengano sfruttati impropriamente il nome e l’immagine di Pino“. A tale comunicato, ha risposto nell’immediato la produzione del Mango Festival, nato soltanto pochissimi giorni fa.

ENJOY MILANO PRODUZIONI, organizzazione leader nel proprio settore con produzioni importanti nella sua lunga storia, sia in ambito musicale, artistico che televisivo, circa 13 giorni fa, ha lanciato una sua nuova iniziativa artistico culturale (MANGO FESTIVAL NAZIONALE) dedicata soprattutto ai giovani talenti e tesa al rilancio tra loro della canzone d’autore e in generale della musicalità, che ha reso, in illo tempore, tanto apprezzata ed amata in tutto mondo la nostra melodia Italiana, nonché omaggiare proprio uno degli esponenti, (alla pari dei grandissimi DE ANDRÉ, DANIELE, BATTIATO etc etc..), a nostro avviso, tra i più virtuosi e puri mai esistiti, andando a sottolineare alla new generation Artistica, la sua storia eccezionale, che l’incuranza dei media nazionali, tesi ormai a proiettare solo spazzatura, stanno pian piano portando nel dimenticatoio e con esso la sua lunga ascesa professionale nonché umana, soprattutto nel non seguire le mode e le leggi del marcato, mantenendo sempre assolutamente intatto il suo stile, il suo Mood unico, pulito, prezioso ma anche terribilmente alla moda, sempre attuale nei tempi nonché la classe e il suo immenso fascino.

Premesso tutto ciò, dietro un progetto così bello ed ambizioso, c’è tanto lavoro nonché un giusto tempo che la produzione deve necessariamente dedicare alla verifica soprattutto dell’interesse popolare proprio per evitare che i tanti sforzi possano non essere apprezzati e sostenuti.
Avendo appreso, che in giro per la penisola, già da anni sono presenti taluni contest ad esso dedicati, (non ci risultava da nessuna fonte, alcuna polemica o addirittura atti pubblici tesi a dissociarsi da tali iniziative), in fase di studio ed elaborazione, abbiamo ritenuto opportuno di procedere prima alla verifica di cui sopra per poi, ovviamente, subito dopo, passare al coinvolgimento di coloro che dell’artista ne sono stati parte integrante della sua vita professionale e soprattutto umana e questo in una chiara ottica di RISPETTO nonché per dare loro il senso pratico di professionalità e serietà.

Dunque, ci teniamo a precisare che in questi 13 giorni dalla partenza del progetto, abbiamo proceduto semplicemente al lancio dei CASTING assolutamente GRATUITI senza alcun’altra iniziativa pubblica. La nostra trasparenza e specchiatezza morale è totale alla pari dell’amore per l’artista in questione, (non è infatti il nome di un festival, di un’iniziativa, che ne può determinare la riuscita).
Nella giornata di lunedì 13 Marzo, il nostro ufficio stampa, ci rende noto mediante alcuni messaggi inviati ai nostri contatti, di un comunicato ufficiale reso pubblico in tempi record mediante social e stampa, ed emesso dallo staff dell’artista, nel quale costoro si dissociano da iniziative ad esso dedicate, talune arrivate alla terza e quarta edizione, nonché sfortunatamente anche dalla nostra, che ribadiamo, è stata lanciata non più di 13 giorni fa.

Questo per tutti noi è motivo di grande tristezza nonché di riflessione, ma assolutamente va rispettato seppur non potendone condividere il pensiero. Proprio per questo motivo, non essendoci nell’esegesi del nostro progetto alcun fine di sfruttamento bensì esclusivamente di propagazione della squisita e genuina arte
del cantautore in questione, nonché per quanto sopra ampiamente esposto, che la nostra organizzazione ha deciso di fare da subito un passo indietro e pertanto ha già disposto che le operazioni di CASTING, PRE SEMIFINALI, SEMIFINALI E FINALE del nostro contest, saranno assorbite dal progetto “FESTIVAL DELLA MUSICA ITALIANA da NAPOLI” sempre di nostra proprietà e produzione.
Dunque, già dalle prossime ore e giorni a seguire, provvederemo alla variazione comunicativa ed ovviamente a rendere partecipe di questa variazione tutti gli artisti che hanno già provveduto ad inviare in questi giorni la loro mail ed il loro video di candidatura, ribadiamo, in modalità del tutto gratuita.
Cambia il nome al quale abbiamo voluto tributare il progetto artistico culturale, ma non cambia assolutamente il concetto, la regolamentazione e soprattutto il fine che ha mosso il nostro operato nella creazione di questa importante opportunità da dare alle centinaia di artisti delle più disparate tipologie di età e ceto sociale che come noi credono che sia giunto finalmente il tempo di ritagliare uno spazio davvero importante e pulito nel quale farsi conoscere.

Stay tuned…. FESTIVAL DELLA MUSICA ITALIANA da NAPOLI!

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Enjoy Milano Produzioni
ID: 374699
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.