Informazione creata ad arte (e cultura)

Identificazione di una donna

La nuova silloge poetica di Maria Piera Lo Prete
Foto

Identificazione di una donna

Foto
La nuova silloge poetica di Maria Piera Lo Prete

<iframe sandbox=”allow-popups allow-scripts allow-modals allow-forms allow-same-origin” style=”width:120px;height:240px;” marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”no” frameborder=”0″ src=”//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=freeonline-21&language=it_IT&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=8869155455&linkId=a8e61afc8bd8968ba6787dab6cc69361″></iframe> La vita è un’indagine, una ricerca del proprio essere nel mondo. Siamo alla ricerca di noi stesse. Ci chiediamo ancora chi siamo. Tuttavia, i semi sono stati lanciati e ci sono già i germogli di una nuova identità femminile: nella donna germoglia l’amore di sé.
Maria Piera Lo Prete (Taranto) è laureata in Storia e Filosofia presso l’Università Aldo Moro di Bari. Ha insegnato e collaborato con case editrici. Solo di recente ha iniziato a rendere pubbliche le sue numerose raccolte poetiche: Naufragio (2016), Al sole d’agosto (2020), Doppio passo (2021), La libertà può volare(2022), Passo di donna (Nulla die, 2023). Sue poesie sono presenti in antologie ed enciclopedie di autori contemporanei.

iCanti, Nulla die 2023

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Nulla die
ID: 385806
Licenza di distribuzione:
Picture of Emiliano Cecchi

Emiliano Cecchi

Web Designer per la PuntoWeb.Net sas, mi occupo anche di editoria online sin dal lontano 1996. Già ideatore e curatore di vari portali, sono il co-founder di LiquidArte.it dove svolgo anche il ruolo di content manager. Sono appassionato di storia e di tutto quanto può accrescere la mia cultura.