Informazione creata ad arte (e cultura)

I colori di Arcoiris: inclusione, accoglienza, uguaglianza

“I colori di Arcoiris” è un libro per bambini, ma è anche una storia che può insegnare qualcosa ai grandi. Thokozile Roberta Martucci Schiavi in questo suo racconto parla di accoglienza e inclusione, e lo fa attraverso il mondo dei colori, le parole di un bambino e lo scambio di pensieri con il sindaco di una comunità in cui i colori hanno un solo nome: chebelcolore!
Foto

I colori di Arcoiris: inclusione, accoglienza, uguaglianza

Foto
“I colori di Arcoiris” è un libro per bambini, ma è anche una storia che può insegnare qualcosa ai grandi. Thokozile Roberta Martucci Schiavi in questo suo racconto parla di accoglienza e inclusione, e lo fa attraverso il mondo dei colori, le parole di un bambino e lo scambio di pensieri con il sindaco di una comunità in cui i colori hanno un solo nome: chebelcolore!

Nella remota località di Arcoiris, incastonata tra rigogliosi boschi e prati in fiore, la vita scorre tranquilla ed equilibrata. E i colori non hanno un nome. L’inatteso arrivo di un gruppo di turisti, tra cui il piccolo Samu, sarà l’occasione per gli abitanti del luogo di confrontarsi con il mondo esterno, e per gli ignari visitatori di scoprire un nuovo modo di vedere le cose. Un racconto di fantasia in cui i bambini e gli adulti imparano gli uni dagli altri, e i colori assumono tutto un altro significato.

Estratto

Samu raggiunse Murino con un balzo: «Sei tu il capo, qui? Spiegami: come mai stiamo andando a piedi? Non usate le macchine, qui?» Il piede destro di Murino si fermò sospeso nell’aria e il passo di tutti rallentò. «Le macchine ci servono per rendere più snello il lavoro, poi le usiamo anche per il drive-in, ce ne sono una ventina parcheggiate. Sei mai stato al drive-in?» «Certo che ci sono stato. Ci sono andato con la macchina», replicò Samu, infastidito dall’assenza di risposta. «Dove sono le macchine, Capo?» Murino riprese a camminare e Samu non lasciò mai il suo fianco. A mille domande del ragazzo corrisposero altrettante mezze risposte di Murino, che come lui era frastornato e non sapeva bene che pesci pigliare in quella inaspettata situazione.

L’autrice

Thokozile Martucci Schiavi, italiana di origine eritrea, dopo gli studi in Comunicazione espatria nel Regno Unito e poi si trasferisce in Germania. Lavora come editor e copywriter, si dedica allo studio della criminologia e la sua più grande passione è viaggiare, soprattutto nel suo amato Brasile. Attivista per i diritti umani e le minoranze, con la sua penna mira a diffondere importanti messaggi di sensibilizzazione. Oltre a racconti per bambini, scrive di mondi immaginari e persone reali.

Instagram: @thokozilemartuccischiavi

Informazioni dettagliate

Titolo: I colori di Arcoiris
Autrice: Roberta Martucci Schiavi
Editore: Le Mezzelane
Pagine: 40

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: LCS – Ufficio Stampa
ID: 390766
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.