Informazione creata ad arte (e cultura)

I 3nema celebrano la cultura e la vita urbana in “Loving Town”, il loro nuovo singolo

I 3nema tornano con “Loving Town”, un viaggio musicale nell’anima delle città del mondo.
Foto

I 3nema celebrano la cultura e la vita urbana in “Loving Town”, il loro nuovo singolo

Foto
I 3nema tornano con “Loving Town”, un viaggio musicale nell’anima delle città del mondo.

Nel silenzio quasi surreale dei giorni di lockdown, dove le città vibranti si sono temporaneamente trasformate in scenari di quiete inaspettata, è nato “Loving Town”, il nuovo atteso singolo dei 3NEMA. La band lombarda, nota per il suo stile elettro-pop-rock innovativo e travolgente, fa il suo come back sulle scene con una traccia che celebra l’essenza pulsante delle metropoli mondiali, da Barcellona a Berlino, da Vienna a Parigi.

“Loving Town” si spinge oltre il concetto di canzone, fluendo in una dichiarazione d’amore verso quelle città crocevia di culture, arte e vita, e catturando l’anima di mete urbane che, nonostante il caos e la frenesia, rimangono fonti inesauribili di ispirazione e conoscenza.

«Non c’è relax nel trambusto della città – dichiara la band – ma c’è una bellezza inesprimibile nel conoscere il loro vero spirito».

Uno spirito che anima ogni accordo del brano, e che proprio come quello vibrante e cosmopolita dei suoi autori, attraversa e valica ogni barriera, ricordandoci che siamo tutti cittadini del mondo. In “Loving Town”, infatti, la formazione gardesana non si limita ad omaggiare le metropoli globali, bensì le vive in ogni battito e nota, trasformando il ritmo urbano e vibes cittadine in un’esperienza musicale avvolgente e profonda.

«I want to break this time to go out, to love the people in town» («Voglio rompere questo tempo per uscire, per amare le persone in città»); un passaggio chiave del brano, da cui si evince il desiderio di libertà e connessione con gli altri, e che nel suggestivo contrasto tra isolamento e senso di comunità, esorta l’ascoltatore ad esplorare, a ricongiungersi con se stesso e con ciò che lo circonda, per riscoprire l’importanza delle relazioni umane. Un messaggio profondo e universale diffuso in perfetto stile 3nema, con quella struttura semplice e incisiva capace di rendere immediate tematiche complesse come la libertà, l’amore e i rapporti umani.

La traccia, infusa di energia elettronica e impreziosita da riff di chitarra che evocano magistralmente le strade palpitanti delle megalopoli, è un invito a rompere le catene dell’isolamento per immergersi nella ricchezza culturale e umana delle città. “Loving Town” diventa così un inno alla libertà, un canto di rinascita emotiva e sociale che risuona ed echeggia nelle strade vuote, portando con sé la fiamma della speranza e della resilienza.

Il lockdown, pur nella sua immobilizzazione forzata, ha stimolato nei 3NEMA una creatività esplosiva, che ha trovato sfogo in questo pezzo:

«Durante il periodo di isolamento – prosegue la band, concludendo – la nostra mente viaggiava incontrollata tra le città che amiamo, e da qui è scaturita l’ispirazione per questo brano, un tributo alla vita che scorre incessante nelle vie metropolitane».

“Loving Town” diventa così un manifesto alla cultura urbana che testimonia l’evoluzione artistica dei 3NEMA. Conosciuti per il loro approccio sperimentale e la loro capacità di fondere abilmente generi differenti, in questo brano i ragazzi si sono superati, raggiungendo il perfetto equilibrio tra sonorità elettro-pop e quell’anima rock che li ha sempre contraddistinti.

Dopo il successo del loro singolo in lingua italiana “Nella testa un sogno”, il gruppo prosegue la sua mission sulla “3nema Way” riabbracciando l’inglese, riconfermando ancora una volta una versatilità e una capacità di adattamento a linguaggi musicali diversi degne di nota e mantenendo un sound ed una cifra stilistica fortemente distintivi e riconoscibili ad ogni release.

“Loving Town” è un viaggio attraverso le emozioni e le esperienze che solo una grande città può offrire; un invito sentito a riscoprire la bellezza nascosta, l’essenza che si cela dietro la frenesia di vie trafficate; un appello a guardare oltre la superficie per innamorarsi di nuovo del meraviglioso mondo che ci circonda, un mondo che, nonostante tutto, continua a vivere, respirare e ispirare. “Loving Town” non è solo un inno alla libertà e alla connessione, ma anche un promemoria che ci ricorda quanto sia importante abbracciare la vita in tutte le sue forme.



Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Redazione
ID: 387221
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.