Informazione creata ad arte (e cultura)

Giorgio Albertazzi: attore e regista teatrale di classe

Ricordo del grande attore toscano
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Giorgio Albertazzi: attore e regista teatrale di classe

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo del grande attore toscano

Il 28 maggio 2016, a Sticciano, una frazione di Roccastrada in provincia di Grosseto, nella Maremma Toscana, moriva il grande attore Giorgio Albertazzi. Nato nel 1923 a Fiesole, in Toscana, Albertazzi fu attivo anche come regista teatrale. Pur avendo partecipato a una trentina di film e lavorato in molti sceneggiati televisivi di successo negli anni ’60, è stato sempre considerato uno tra i più grandi attori teatrali italiani. Laureato in Architettura, iniziò a recitare nei fotoromanzi, per poi passare al teatro, al cinema e alla televisione. Esordì nel 1949 in una commedia di Shakespeare sotto la regia di Luchino Visconti e, dopo 26 giorni dalla nascita della TV in Italia, recitò in diretta nella tragedia “Romeo e Giulietta” di Shakespeare, diventando uno dei primi protagonisti di letture poetiche televisive. In occasione del 400º anniversario della nascita di William Shakespeare, nel 1964, a Londra, fu protagonista nell’”Amleto” diretto da Franco Zeffirelli. Lavorò con passione fino a tarda età. Nel 2009, a 86 anni, oltre a recitare in opere di Italo Calvino e di Sofocle, registrò per RAI 2 letture dalla Divina Commedia tra le rovine del centro storico de L’Aquila, colpita dal terremoto, e a 91 anni interpretò il “Mercante di Venezia”.

Questa mia opera realizzata a grafite è in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 398482
Licenza di distribuzione:
Picture of Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.