Informazione creata ad arte (e cultura)

“Giocare è una cosa seria”: a CREMONA&BRICKS in mostra le sculture di Beppe Borella

Sabato 13 e Domenica 14 Aprile in Fiera a Cremona un’esclusiva mostra con le opere dell’artista Beppe Borella, a cura di TD ART Gallery di Crema.
fonte ufficio stampa
Photo credits: fonte ufficio stampa

“Giocare è una cosa seria”: a CREMONA&BRICKS in mostra le sculture di Beppe Borella

fonte ufficio stampa
Photo credits: fonte ufficio stampa
Sabato 13 e Domenica 14 Aprile in Fiera a Cremona un’esclusiva mostra con le opere dell’artista Beppe Borella, a cura di TD ART Gallery di Crema.

Cremona&Bricks è la Manifestazione più grande in Italia a dare voce al mondo dei mattoncini. Il format dell’evento coniuga aree con grandi esposizioni di Diorami e costruzioni di vario tipo e aree interattive, dedicate al coinvolgimento diretto del pubblico (aree gioco, aree con laboratori ed esperienze) permette di valorizzare il valore educativo del gioco e di veicolare messaggi attraverso l’uso e l’applicazione dei mattoncini. Dai concetti della sostenibilità ambientale espressi nella riproduzione di impianti di energie rinnovabili del diorama city, alle dinamiche aggregative del gioco che vengono spontaneamente messe in campo nelle aree dedicate alla libera costruzione; dalla robotica sperimentata come gioco e applicabile all’ambito industriale, alla realtà virtuale e aumentata espressa dal mondo Minecraft®. Il LEGO®, dunque, diventa il canale per veicolare un messaggio.

Anche nel mondo dell’arte, soprattutto di quella contemporanea, il mondo bricks ha qualcosa da dire. I mattoncini, infatti, sono un vero e proprio medium artistico, una piattaforma per l’espressione artistica inaspettata e innovativa. E proprio l’arte, quest’anno, fa il suo debutto a Cremona&Bricks nella Black Room, un nuovo spazio esclusivo della Manifestazione creato per dare visibilità e rilievo a nuove ed originali applicazioni di mattoncini e minifigures. Protagonista della Black Room sarà lo scultore Beppe Borella, con la mostra dal titolo “Giocare è una cosa seria”, curata da TD Art Gallery di Crema. In esposizione 8 opere in marmo che danno nuova forma e nuova materia alle celebri minifigure del mondo LEGO® che potranno essere ammirate Sabato 13 e Domenica 14 Aprile dalle 10:00 alle 19:00.

“Portare l’arte a Cremona&Bricks significa compiere un importante passo avanti per lo sviluppo e la crescita della Manifestazione che non è chiusa su se stessa ma sempre innovativa – dichiara Roberto Biloni, presidente di CremonaFiere – L’arte è un linguaggio universale che connette le persone, stimola la creatività e ispira innovazione. Un elemento, dunque, che dialoga alla perfezione con i valori che la Manifestazione ha sempre promosso. Invitare artisti e valorizzare le loro opere all’interno di Cremona&Bricks è un impegno che rafforza il nostro legame con la comunità e celebra la diversità espressiva che solo l’arte può offrire.”.

Beppe Borella nasce a Bergamo nel 1972. L’iniziale lavoro di fabbro gli consente di approcciare il ferro come primo materiale di costruzione. Il contatto con il mondo dell’arte avviene grazie all’incontro col gallerista Stefano Fumagalli che gli svela bellezze e segreti delle opere dei grandi maestri dell’arte contemporanea. Ad attrarlo sono soprattutto le sculture, che accendono in lui un’innata capacità creativa oltre che tecnica. Doti che Borella ha modo di evolvere e perfezionare collaborando con Giuseppe Uncini alla realizzazione di alcuni grandi lavori in cemento e ferro. È proprio lavorando questi materiali che quasi per uno scherzo del destino si concretizza il fatidico incontro col marmo: vivo, energico, capace di proiettarlo nella sostanza di forme e superfici da modellare e levigare creando con istintiva forza scultorea giochi di luci e ombre. L’unione perfetta di manualità e creatività permette così all’artista di scolpire opere fantastiche, sinuose, ironiche e potenti che sembrano provenire dagli spazi siderali e all’improvviso dialogano con la Pop Art, cogliendo il significato più giocoso e accattivante del termine.

TD ART Gallery, guidata dalla passione intramontabile di Ivan Todaro e Roberto Dominelli, è una galleria situata nel cuore pulsante di Crema, spazio all’avanguardia nel panorama dell’arte contemporanea e crocevia per artisti emergenti e affermati, collezionisti appassionati e tutti coloro che cercano di esplorare e comprendere l’arte. La collaborazione strategica con Bluwire, azienda leader nel settore tecnologico, ha potenziato l’impegno di TD Gallery verso l’innovazione, arricchendo lo spazio espositivo con eventi e mostre di alto profilo che esplorano le possibilità infinite dell’arte digitale e NFT. TD ART Gallery vuole essere punto di riferimento per la divulgazione di arte e cultura coinvolgento attivamente la comunità e avvicinando il pubblico a un mondo artistico ricco e variegato attraverso la promozione di talenti emergenti.

Cremona&Bricks è la Manifestazione più grande in Italia dedicata ai mattoncini colorati realizzata da CremonaFiere in stretta sinergia con Associazione Cremona Bricks per valorizzare la capacità creativa di bambini e adulti e promuovere il valore educativo del gioco. Grandi esposizioni e spettacolari diorami (oltre 270 mq per il Diorama City 2024) si accostano ad aree gioco interattive e coinvolgenti dove sperimentare le dinamiche aggregative del gioco delle costruzioni, ma anche le nuove frontiere del mondo bricks: dalla robotica alla realtà virtuale e aumentata. Un viaggio divertente per l’intera famiglia con eventi, spettacoli e i personaggi più amati di Harry Potter, Star Wars e Disney. E ancora una vivace e selezionatissima area mercatino e una montagna di mattoncini sfusi (oltre 500kg) nell’Area Ravanata dove i più audaci collezionisti potranno cercare il mattoncino perfetto. Per maggiori informazioni e accredito.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Mariella Belloni
Photo credits: fonte ufficio stampa
ID: 395650
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.