Pisa in Arte

L'arte a Pisa e dintorni

Galileo Galilei: uomo oltre la scienza

Il 15 febbraio 1564 a Pisa nasceva Galileo Galilei, eminente figura della rivoluzione scientifica. Articolo e opera in ricordo del grande fisico, astronomo, filosofo e matematico pisano
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Galileo Galilei: uomo oltre la scienza

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Il 15 febbraio 1564 a Pisa nasceva Galileo Galilei, eminente figura della rivoluzione scientifica. Articolo e opera in ricordo del grande fisico, astronomo, filosofo e matematico pisano

Il 15 febbraio 1564 a Pisa nasceva Galileo Galilei, eminente figura della rivoluzione scientifica, noto per il suo ruolo di fisico, astronomo, filosofo e matematico. Galilei fu uno dei principali sostenitori del sistema eliocentrico, che pone il Sole al centro del sistema solare, e della teoria copernicana sul movimento dei pianeti. Innovatore nell’impiego del metodo sperimentale, introdusse l’approccio matematico nell’indagine delle leggi naturali, offrendo una descrizione razionale e oggettiva dei fenomeni.

Accusato di eresia per aver messo in discussione le Sacre Scritture e la filosofia aristotelica con le sue teorie, Galilei fu processato dal Sacro Uffizio, costretto all’abiura e infine confinato nella sua villa di Arcetri, vicino Firenze, dove morì nel 1642. Nel 1992, la Chiesa, attraverso una commissione istituita dalla Pontificia Accademia delle Scienze su iniziativa di Papa Giovanni Paolo II, riconobbe ufficialmente gli errori commessi nel giudicare Galilei, riabilitandone la figura.

La mia opera, “Galileo Galilei, Uomo Oltre La Scienza”, realizzata con tecniche miste di sanguigna, seppia, carboncino acquerellato e tempera su faesite (70 x 100 cm), è stata esposta al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi a Pisa nel 2021. In essa, immagino Galilei in uno studio ricco di simboli del suo lavoro scientifico, come il cannocchiale, il compasso e il mappamondo, e del suo profondo interesse per l’arte. Lo raffiguro intento a dipingere, sottolineando la sua abilità non solo come scienziato ma anche come artista. Sullo sfondo, in toni delicati realizzati esclusivamente a sanguigna per creare un effetto di profondità, ho inserito un omaggio ad Artemisia Gentileschi, contemporanea di Galilei e artista da lui ammirata, con la quale intrattenne una corrispondenza epistolare. Questo dettaglio arricchisce l’opera di un ulteriore livello di lettura, esplorando il dialogo tra scienza e arte nel periodo del Rinascimento.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 391972
Licenza di distribuzione:
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.