Informazione creata ad arte (e cultura)

Gabriella Naddeo: un calendario ricco di emozioni

“Parole raccontate e mai scontate”. Il viaggio di estempoGabriella. È il titolo originale dell’incontro che si terrà venerdì prossimo, 31 marzo, dalle ore 19,30, nel Teatro Santa Margherita, in via D’Allora a Salerno.
Foto

Gabriella Naddeo: un calendario ricco di emozioni

Foto
“Parole raccontate e mai scontate”. Il viaggio di estempoGabriella. È il titolo originale dell’incontro che si terrà venerdì prossimo, 31 marzo, dalle ore 19,30, nel Teatro Santa Margherita, in via D’Allora a Salerno.

In scena la rappresentazione di una vita “salvata” dalla scrittura e dalle emozioni trascritte, attimo per attimo, sui fogli bianchi di un piccolo libro che diventa calendario, o di un calendario che diventa libro, dal titolo emblematico “Spogliami” perché in Gabriella i doppi sensi e le doppie opportunità si inseguono, si sovrappongono in un’ altalena di sensazioni e ricordi, di spunti tratti da un momento filmato con la penna, in una istantanea da ricordare.

Ora il sipario si apre sui 365 giorni che Gabriella, in tante estemporanee, ci trasmette attraverso pensieri freschi, spontanei. Che riflettendo ci fanno riflettere ed…emozionare.

Sullo sfondo di una scenografia creata dallo staff del teatro Santa Margherita, diretto da Lello Casella, l’autrice sarà intervistata in diretta dalla giornalista Luciana Mauro da Vicente Barra, chirurgo ortopedico e scrittore e da Francesco Galdo creativo. Poi sarà il pubblico a intervenire con domande, curiosità, commenti. Una serata per comunicare attraverso il cuore, con la spontanea scrittura di un’autrice che traccia con la sua penna i palpiti dell’anima. E ce li regala in un manuale da conservare con cura, perché racconta la nostra interiorità.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Gabriella Naddeo
ID: 375266
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.