Informazione creata ad arte (e cultura)

Festivalfilosofia off: dalle ingiustizie alle opere d’arte secondo la formula Anne Rose

Mostra sensoriale al PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico dal titolo “Anne Rose le streghe e i sette ladroni
Anna Rosa Ferrari
Photo credits: Anna Rosa Ferrari

Festivalfilosofia off: dalle ingiustizie alle opere d’arte secondo la formula Anne Rose

Anna Rosa Ferrari
Photo credits: Anna Rosa Ferrari
Mostra sensoriale al PRALC-Piccolo Museo ProfumAlchemico dal titolo “Anne Rose le streghe e i sette ladroni

Storie di ordinarie e straordinarie ingiustizie, combattute a colpi di profumi, saranno esposte al Piccolo Museo ProfumAlchemico, come fossero favole.

E’ l’ppuntamento con straordinari racconti illustrati in varie forme e registri, dal 10 settembre 2022 e fino ai giorni del Festivalfilosofia compresi (16-17-18 settembre). Si tratta di fatti reali, tanto incredibili da sembrare frutto dell’immaginazione, e che, nella narrazione, espongono le soluzioni escogitate per trasformare il negativo in positivo. Si riferiscono ad alcuni episodi accaduti negli anni della nascita e sviluppo della filosofia profumalchemica, ideata dal naso alchimista Anna Rosa Ferrari.

A partire dal 10 settembre (data iconica per il Profumalchemico pensiero) e fino ai giorni del festival filosofia, il PRALC espone in video, fotografie, documenti e corrispondenze, alcuni esempi di ingiustizie, ostacoli, silenzi, indifferenze che avrebbero potuto causare rovinosi effetti al suo percorso e, invece, sono stati trasformati in nuova energia di sviluppo.
Così il Piccolo Museo del Profumo di Modena, nel suo tradizionale percorso Off Festivalfilosofia, interpreta alla maniera alchemica il tema di quest’anno “ Giustizia”.

Infatti, sull’argomento, mette a disposizione degli ospiti video clip esilaranti, interpretate di recente dal naso alchimista Anne Rose, nonché immagini, documenti e profumi, proveniente dal vasto archivio dell’originale museo sensoriale.

La filosofia profumalchemica prevede, come noto, l’interattività degli eventi, qualora i partecipanti lo desiderino. Dunque, anche in questa occasione, gli stessi documenti, a richiesta, potranno sublimarsi magicamente in esperienze sensoriali interattive, secondo l’approccio dell’antica arte alchemica.

Per comprendere e vivere come sia possibile tale sorprendente procedimento, in grado di trasmutare il piombo in oro, è sufficiente “fare un salto” al PRALC.
Quando? Dal 10 al 18 settembre dalle ore 16 alle 20.
L’ingresso è gratuito. Non occorre la prenotazione. L’evento è adatto a tutti. INFO 3356188683

Il Piccolo Museo ProfumAlchemico e profumeria di nicchia
E’ il luogo natale dove sono raccolti testimonianze e documenti del nuovo metodo profumalchemico per conoscere tramite l’olfatto, i profumi, i sensi, sviluppando l’intuito. E’ stato ideato da Anna Rosa Ferrari. Inaugurato il 24 ottobre 2017 col patrocinio del Comune di Modena, è ispirato ad alcuni principi fondanti: svelare i veri procedimenti creativi che stanno dietro la realizzazione di una rara essenza d’arte; calare i visitatori nell’esperienza delle prismatiche nature del profumo; diffondere la specifica didattica profumalchemica; diventare un sito museale nelle sue caratteristiche innovativo ed itinerante, grazie a speciali eventi. Si presta a una grande varietà di visite sensoriali guidate sia individuali che collettive.
Il nuovo museo, provvisto di perfume shop, raccoglie una collezione unica di oltre 300 differenti essenze naturali dell’arte profumiera, ecobio ed ecosolidali – tutte ideate e qui fatte a mano da Anna Rosa – nonché un considerevole numero di oggetti, testimonianze, materiale documentale della nuova filosofia profumalchemica. I singoli elementi introducono alle suggestive emozioni dell’universo dei profumi. nonché alla multiformità dei “simboli mistici agenti” che contraddistinguono la disciplina alchemica.

Anna Rosa Ferrari
Naso alchimista, filosofo, giornalista.
Nasce a Carpi, vive a Modena. Crea opere olfattive: Profumalchemici Anne Rose.
Fonda a Modena l’Artestetica, salotto culturale (1990). Dà vita all’Associazione Perfvmvm Avia Pervia Rinascimento Olfattivo e Spirituale per diffondere il Pensiero Profumalchemico da lei ideato, basato su multisensorialità (2011). Partecipa a Expo(2015).
Si laurea in Scienze Filosofiche a Bologna con tesi sperimentale sul profumalchemico pensiero; inaugura a Modena il Piccolo Museo ProfumAlchemico, nuovo tipo di museo sensoriale (2017). Svolge docenze all’Archivio di Carpi (2017).
Presenta al Museo di di San Giovanni a Fivizzano l’essenza “Rosa Mater”, dedicata alla Madonna di Reggiio (2019). L’opera, donata da Fivizzano al Presidente Mattarella, le procura un particolare riconoscimento da parte della stessa Presidenza della Repubblica.
Libri pubblicati: “Le nature del Profumo” e “La filosofia profumalchemica, fondamenti, storia, essenze”.

Ufficio Stampa – Piccolo Museo ProfumAlchemico p.le Torti n.9 Modena, tel. 335 6188683-059 210020
Dr.ssa Ferrari Anna Rosa annarosa.ferrari@hotmail.it www.profumalchemico.it

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Anna Ferrosa
Photo credits: Anna Rosa Ferrari
ID: 365695
Licenza di distribuzione: