Informazione creata ad arte (e cultura)

Fenton Robinson: un bluesman di grande talento

Ricordo del grande chitarrista e vocalist del Mississippi
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Fenton Robinson: un bluesman di grande talento

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo del grande chitarrista e vocalist del Mississippi

Il 25 Novembre del 1997, a Rockford, nell’Illinois, U.S.A., moriva il grande bluesman Fenton Robinson. Era nato nel 1935, a Greenwood, nel Mississippi, U.S.A.. Imparò a cantare ed a suonare la chitarra da ragazzino e decise ben presto di dedicare alla musica la sua vita. A 18 anni lasciò la casa familiare ed andò a Menphis dove registrò il suo primo disco singolo e nel 1962 si trasferì a Chicago, culla del Blues, dove perfezionò il suo stile ed iniziò ad avere successo, fino ad arrivare alla nomina per un “Grammy Award” ed a registrare per l’importante casa discografica “Alligator Records”, tra le più prestigiose al mondo in ambito Blues. Negli anni ’70, a causa di un incidente automobilistico, fu arrestato ed imprigionato per omicidio colposo involontario, ma quando uscì riprese a suonare nei clubs di Chicago ed iniziò ad insegnare la chitarra. E’ stato considerato uno dei chitarristi più significativi del suo tempo e la sua composizione originale “Somebody Loan Me a Dime” fu utilizzata nel film “The Blues Brothers”. Morì di cancro al cervello a 62 anni.

Questa mia opera ad acquerello, realizzata nel 2016 ed esposta nella mia mostra personale allestita al Festival Blues “Bluesacco” di Ponsacco (PI), è in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 387695
Licenza di distribuzione:
Picture of Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.