Informazione creata ad arte (e cultura)

Domenica 16 giugno presso il Teatro Cinema Martinitt di Milano Riverberi, l’eco del cambiamento. Il festival della sostenibilità e della consapevolezza a cura di TerraLab

Una giornata che fa bene alle persone e al Pianeta per seminare consapevolezza e, come un’eco, diffondere il cambiamento attraverso panel, talks e approfondimenti a tema sostenibilità in tutte le sue declinazioni, workshop creativi per adulti e bambini, laboratori esperienziali, show cooking, swap party, yoga, bagni di gong, meditazione e molto altro. Teatro Cinema Martinitt via Pitteri 58, Milano Prato fiorito @BAM
fonte ufficio stampa ddlArts
Photo credits: fonte ufficio stampa ddlArts

Domenica 16 giugno presso il Teatro Cinema Martinitt di Milano Riverberi, l’eco del cambiamento. Il festival della sostenibilità e della consapevolezza a cura di TerraLab

fonte ufficio stampa ddlArts
Photo credits: fonte ufficio stampa ddlArts
Una giornata che fa bene alle persone e al Pianeta per seminare consapevolezza e, come un’eco, diffondere il cambiamento attraverso panel, talks e approfondimenti a tema sostenibilità in tutte le sue declinazioni, workshop creativi per adulti e bambini, laboratori esperienziali, show cooking, swap party, yoga, bagni di gong, meditazione e molto altro. Teatro Cinema Martinitt via Pitteri 58, Milano Prato fiorito @BAM

La crisi climatica attuale e il momento storico che stiamo vivendo ci chiama a prendere parte attiva nel cambiamento. Persone, istituzioni, enti e settore privato: siamo tutti invitati ad assumere responsabilità per contribuire a uno sviluppo sostenibile.

L’azione nasce dalla consapevolezza e con l’intento di sensibilizzare e coinvolgere tuttǝ è nato Riverberi, l’eco del cambiamento: il festival della sostenibilità e della consapevolezza, che prenderà il via domenica 16 giugno 2024, presso lo spazio aperto del Teatro Cinema Martinitt a Milano in via Pitteri 58. Il progetto è a cura di TerraLab ETS,che dal 2019 promuove stili di vita sostenibili attraverso il coinvolgimento della comunità.

“Riverberi è il coronamento del lavoro della nostra associazione che da quando è nata nel 2019 si è impegnata ogni giorno nel sensibilizzare le persone e promuovere stili di vita consapevoli e responsabili come strumento per contribuire a uno sviluppo sostenibile in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Speriamo di cuore che questa sarà la prima di tante edizioni” dichiara Laura Zunica, Cofondatrice e Presidente di TerraLab.

Sarà una giornata ricca e travolgente tra panel, talks e approfondimenti, laboratori creativi, workshop esperienziali per grandi e piccini, swap party, yoga, bagni di gong, show cooking, e food truck vegani.

Archivio fotografico TerraLab
Al centro del festival un fitto programma di panel, talks e approfondimenti a tema sostenibilità in tutte le sue declinazioni, attraverso la voce di espertǝ del settore di calibro nazionale che, ogni giorno, si impegnano per contribuire a uno sviluppo sostenibile: dalla moda all’alimentazione, dalla giustizia climatica alla questione di genere. Sul grande palco, posto al centro dell’area del Teatro Martinitt, si alterneranno le voci di importanti ospiti: la Dott.ssa Silvia Goggi direttrice di Plant Based Clinic e fondatrice di Planter, Marina Spadafora Consulente di sostenibilità e stile, docente di moda sostenibile, Andrea Grieco Campaigner su clima e diritti e divulgatore, Sofia Pasotto Attivista per il clima, Nicolas Lozito giornalista di La Stampa, l’Assessore all’ambiente del Comune di Milano Elena Grandi, Valeria Barbi fondatrice di WANE, Biancamaria Furci caporedattrice di Bossy, Niccolò Cipriani fondatore di Rifò, Alessio Cicchini content creator esperto di sprechi alimentari e cucina vegetale, Dalila Bagnuli scrittrice e podcaster, Alfio Fontana CSR Manager & Cortporate Partnership Humana People to People Italia, Martina Micciché Scienziata politica, fotoreporter femminista e antispecista e molti altri.

La giornata sarà, inoltre, animata da oltre 60 espositori, artigianǝ della sostenibilità che operano in maniera etica e circolare dell’economia, laboratori creativi e workshop esperienziali per adulti e bambini, sessioni di yoga e bagni di gong. Ad arricchire il programma del festival uno show cooking vegetale e consapevole a cura di Funny Veg – partner dell’iniziativa – e uno swap party organizzato da Humana People to People.

I partecipanti avranno la possibilità di gustare ottimi piatti 100% vegan realizzati da Funny Vegan (partner del progetto) e Van Ver Burger (food truck vegan) accompagnati dalla birra di Birra Love e dal vino di In Vino Vegan, e potranno fruire di erogazione di acqua gratuita durante tutto l’arco della giornata grazie al supporto di BWT – partner del progetto – rendendo così l’evento completamente vegan e plastic free. La location è priva di barriere architettoniche per rendere l’accesso, già gratuito, più inclusivo possibile.

Durante la giornata sarà presente anche Re-Cig, che si occuperà della raccolta dei mozziconi di sigaretta attraverso apposite colonnine per poi riciclarli e trasformarli nuovamente in materia prima plastica (acetato di cellulosa) utile per produrre nuovi oggetti, in un’ottica circolare dell’economia. Re-Cig è l’unica realtà in Italia e in Europa autorizzata alla raccolta, al trasporto e al riciclo di questo tipo di rifiuto.

La giornata si concluderà con un DJ set del DJ S/M che rallegrerà la serata a suon di musica revival anni ‘90 per celebrare in allegria il cambiamento a cui TerraLab sta dando vita attraverso il proprio impegno. Il DJ set avrà luogo dalle 20 alle 22, orario di chiusura della serata.

L’ingresso e le attività sono gratuiti previa registrazione a questo link. Per riservare un posto a un laboratorio, workshop, yoga o bagno di gong, è sufficiente scrivere a riverberifestival@terralab.org il proprio nome e cognome, insieme all’attività di interesse.

Il programma completo di Riverberi è disponibile sul sito sotto riportato. Ingresso e attività gratuite previa registrazione sempre sul sito:

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Mariella Belloni
Photo credits: fonte ufficio stampa ddlArts
ID: 399308
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.