Informazione creata ad arte (e cultura)

Diego Rivera: tra i più grandi pittori “muralisti” del ‘900

Ricordo del grande pittore messicano
Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci

Diego Rivera: tra i più grandi pittori “muralisti” del ‘900

Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
Ricordo del grande pittore messicano

Il 24 Novembre del 1957, a Città del Messico, in Messico, moriva il grande pittore Diego Rivera. Era nato nel 1886 a Guanajuato, in Messico, con il lungo nome completo di: Diego María de la Concepción Juan Nepomuceno Estanislao de la Rivera y Barrientos Acosta y Rodríguez. Frequentò le lezioni notturne presso l’Accademia Di San Carlos a Città del Messico, e poi, vincendo due borse di studio, nel 1905 e nel 1907 andò in Spagna ed entrò nella scuola di Eduardo Chicharro, a Madrid, vivendo anni di lavoro tra Messico, Spagna ed Italia, dove strinse rapporti di amicizia con personaggi della cultura ed artisti come Picasso e Modigliani.. Dopo la sua iscrizione al Partito Comunista Messicano, nel 1922, iniziò a realizzare i grandi murales con soggetti d’impegno sociale. Tra i suoi vari rapporti e matrimoni, con figli riconosciuti e non, resta famoso il suo burrascoso matrimonio con la pittrice Frida Kahlo. Rivera divenne famoso in tutto il mondo soprattutto per la realizzazione di grandi ed impegnativi “murales”, pitture murali improntate su tematiche socio/politiche dalla grande forza espressiva, cromatica e formale, realizzati su palazzi pubblici di Città del Messico. Le sue esperienze negli Stati Uniti non furono fortunate perchè Il suo murale al Rockefeller Center di New York, a causa della presenza di Lenin e di un ritratto di Rockefeller considerato oltraggioso, fu aspramente criticato ed in seguito distrutto ed inoltre gli fu annullata la commissione di un’altra grande opera per la Fiera Internazionale di Chicago. Illustrò il “Canto General “ di Pablo Neruda e dopo la morte di Frida Kahlo si risposò per la quarta volta ma trascorse gli ultimi anni a far conoscere l’opera pittorica della moglie scomparsa.

Questa è una mia opera a carboncino in suo omaggio e memoria.

Bruno Pollacci
Direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Bruno Pollacci
Photo credits: Bruno Pollacci
ID: 387612
Licenza di distribuzione:
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci

Pittore. Nato a Lucca nel 1954, vive e lavora a Pisa. Ha conseguito il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Artistico Statale di Lucca ed ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida del Maestro Fernando Farulli. Ha iniziato l'attività artistica nel 1968. Nel 1978, con il pittore Marco Menghelli, ha fondato l'Accademia d'Arte di Pisa, che tutt'ora dirige e nella quale insegna Pittura e Disegno.