Informazione creata ad arte (e cultura)

Convegno sul tema “Passato, presente e futuro: la visione integrata e attuale della città di Antonio Cederna”

Testo inviato da: Giamcarlo Garoia
Foto
Giovedì 19 gennaio 2023, a cura della Città Metropolitana di Roma e il Green City Network della Fondazione per lo sviluppo sostenibile.

Lo straordinario patrimonio storico e architettonico delle nostre città e dei piccoli borghi dell’Italia, la bellezza e la varietà del suo territorio, la ricchezza del mosaico dei suoi paesaggi e della sua biodiversità, costituiscono i riferimenti imprescindibili per ogni progetto e intervento nelle nostre città.

L’attualità del pensiero di Antonio Cederna, le sue proposte di legame tra elementi naturali ed elementi storico/architettonici conducono ad una riflessione più ampia che attiene la qualità e la bellezza delle città, ma anche la vivibilità, il benessere la qualità ecologica dell’abitare. Il modello di sviluppo e di crescita incontrollata delle città dell’ultimo secolo appare inadeguato ad affrontare i nuovi problemi e le nuove sfide: dal peggioramento della qualità della vita e dell’ambiente urbano, all’avanzare della crisi climatica, alla compromissione del capitale naturale, insieme alla crisi prolungata dello sviluppo locale. Alla luce di queste sfide diventa importante ripartire, come ampiamente testimoniato dal pensiero di Cederna, dal recupero e dalla valorizzazione patrimonio culturale, storico, archeologico ma anche, soprattutto nelle frange periferiche, dal patrimonio offerto dal paesaggio naturale, dalla riqualificazione ambientale di edifici.

Per contrastare il degrado ambientale occorre ripartire dalla qualità ecologica delle città: investire nel capitale naturale, tutelare e ripristinare le reti ecologiche, promuovere le infrastrutture verdi, rigenerare la produzione agricola nei contesti periurbani, salvaguardare le risorse idriche, aumentare l’efficacia dell’uso delle risorse, puntare su una mobilità più sostenibile e applicare strumenti e modelli più efficienti, nel monitoraggio e nella verifica degli impatti. L’urbanistica e l’architettura devono ritrovare nuovo slancio nel progettare un futuro migliore e desiderabile per le città. Ne discuteranno:

Edo Ronchi – Presidente, Fondazione per lo sviluppo sostenibile
Miguel Gotor – Assessore alla Cultura, Roma Capitale
Walter Tocci – Delegato del Sindaco per la Riqualificazione dell’Area Archeologica dei Fori Imperiali
Gian Antonio Stella – Giornalista
Michele Munafò – Responsabile Servizio per il sistema informativo nazionale ambientale, ISPRA
Sauro Turroni – Curatore con Andrea Costa di “Antonio Cederna Un giro d’orizzonte” Biblion Edizioni

ll Convegno si terrà a Roma alle 17.00 alle 19.00 presso la Sala “Mons. Luigi di Liegro” di Palazzo Valentini in Via IV Novembre 119/a.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
Telegram
Stampa

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Giamcarlo Garoia
ID: 371637
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.