Informazione creata ad arte (e cultura)

Castelluccio Acquaborrana: Breve storia

Dalle origini all’eversione della feudalità

Castelluccio Acquaborrana: Breve storia

Dalle origini all’eversione della feudalità
Castelluccio Acquaborrana: Breve storia
Dalle origini all’eversione della feudalità
di Umberto Palumbo
pp. 40; € 10,00
Volturnia Edizioni, 2023
EAN: 9788831338872

Nel breve saggio sono trattati i seguenti periodi della storia di Castelluccio Acquaborrana l’ìodierno Castelmauro (provincia di Campobasso). Periodo sannita-romano, Periodo gotico-longobardo (secoli VI-XI), Periodo svevo (secolo XIII), Periodo angioino (1266-1442), Periodo aragonese (1442-1504), Periodo del Viceregno (1504-1714), Primo periodo borbonico (1735–1799), Periodo napoleonico (1799 e decennio francese).
In particolare vengono evidenziate le storie dei casali, dei feudatari e delle chiese nei vari periodi: dai Normanni, agli Svevi, dagli Angioini agli Aragonesi, dai Spagnoli ai Barboni, fino al decennio francese. Sono poi riportati alcuni importanti episodi della storia castelluccese.

 

Informazioni sulla pubblicazione

Picture of Associazione Culturale Italia Medievale

Associazione Culturale Italia Medievale

L’ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.