Informazione creata ad arte (e cultura)

Atti degli incontri sulle opere di Dante. IV. De vulgari eloquentia · Monarchia

Atti degli incontri sulle opere di Dante. IV. De vulgari eloquentia · Monarchia

Atti degli incontri sulle opere di Dante
IV. De vulgari eloquentia · Monarchia
A cura di Corrado Bologna e Francesco Furlan
pp. VIII-356; € 54,00
Sismel, 2022
ISBN: 978-88-9290-194-0

DE VULGARI ELOQUENTIA a cura di C. Bologna. C. Bologna, Introduzione: potere della lingua e lingua del potere nel De vulgari eloquentiaE. Fenzi, Note per una nuova edizione critica del De vulgari eloquentiaM. Mocan, Arte e poesia nel De vulgari eloquentia, fra ‘natura’ e ‘artificio’: la lezione dei trovatori – M. Tavoni, Il De vulgari eloquentia al crocevia tra filosofia, politica e biografia. MONARCHIA a cura di F. FurlanF. Furlan, Premessa – F. Furlan, Introduzione: «Pro salute veritatis» (Mon. III III 18). Ancora su tradizione, autore e composizione del Monarchia E. Fenzi, Guerra o duello o che altro? Una nota per Mon. II VII-IX – F. Fontanella, La successione degli imperi e l’ambasceria di Alessandro ai Romani nella MonarchiaM. Pérez Carrasco, Neopaganesimo, immanenza e modernità: sul senso storico-filosofico delle critiche di Guido Vernani al Monarchia P. Shaw, La situazione ecdotica della Monarchia alla luce del ms. Add. 6891 della British Library e della traduzione tedesca di Johannes Heroldt (1559) – A. Tabarroni, «Né termine di cose né di tempo». La giurisdizione universale dell’impero dal Convivio alla Commedia. Indici a cura di E. Vagnoni.

Corrado Bologna (Torino 1950) insegna Filologia romanza nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università «La Sapienza» di Roma. Si è occupato di teratologia medio-latina e romanza, dei primi trovatori provenzali, di Dante, di storia della tradizione manoscritta fra Origini ed età moderna, dell’attività filologica intorno ai testi romanzi nel XVI secolo, del Romanzo di Alessandro, di C. E. Gadda e R. Longhi. Ha collaborato alla Letteratura italiana Einaudi e pubblicato, fra l’altro, un’edizione commentata del Liber monstrorum de diversis generibus (Milano 1977), Tradizione e fortuna dei classici italiani (Torino 1994), Flatus vocis. Antropologia e metafisica della voce (Bologna 1992); La macchina del “Furioso” (Torino 1998); inoltre ha scritto sulle «figure» della Fortuna e degli Alberi della Vita e della Luce. Ha curato volumi di saggi di K. Kerényi, J. Starobinski, G. R. Cardona.

Fonte

Informazioni sulla pubblicazione

Picture of Associazione Culturale Italia Medievale

Associazione Culturale Italia Medievale

L’ACIM ha come principale obiettivo la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del Medioevo italiano. Organizza eventi e manifestazioni, quali feste e rievocazioni storiche, conferenze, mostre, visite guidate, viaggi, corsi e banchetti.