Informazione creata ad arte (e cultura)

Assegnati i premi della XI Edizione del «Premio LiNUTILE del Teatro»

“Eterno Ripetersi Banale” dei livornesi A.D.D.A. Teatro premiato dal pubblico nella Sezione Spettacoli. Emanuele Maria Russo vince nella Sezione Autori con “Via la luce dai nostri occhi”.
Ufficio Stampa
Photo credits: Ufficio Stampa

Assegnati i premi della XI Edizione del «Premio LiNUTILE del Teatro»

Ufficio Stampa
Photo credits: Ufficio Stampa
“Eterno Ripetersi Banale” dei livornesi A.D.D.A. Teatro premiato dal pubblico nella Sezione Spettacoli. Emanuele Maria Russo vince nella Sezione Autori con “Via la luce dai nostri occhi”.

Con la mise en espace della Compagnia Giovani de LiNUTILE di “Via la luce dai nostri occhi” di Emanuele Maria Russo, domenica 24 marzo si è conclusa ufficialmente l’XI Edizione del «Premio LiNUTILE del Teatro», intitolata quest’anno “La Mia Opera Prima” e dedicata a Compagnie e Autori under 25.

Le opere, selezionate dalla Compagnia Giovani del Teatro attraverso due bandi nazionali, sono state presentate al Teatro de LiNUTILE dal 2 febbraio al 24 marzo. Nel caso della Sezione Spettacoli è stato il pubblico a scegliere la compagnia vincitrice, nella Sezione Autori, invece, sono stati proprio i Giovani a decretare il testo che più degli altri meritava di essere premiato e a metterlo in scena domenica sera.

Il premio destinato alle Compagnie Under 25 è stato assegnato dagli spettatori al collettivo livornese A.D.D.A Teatro per il suo “Eterno ripetersi banale”.

«È uno spettacolo brillante – si legge nelle motivazioni che hanno portato la Compagnia Giovani a selezionarlo per il Premio – capace di coinvolgere e divertire il pubblico con la sua tagliente ironia. Il teatro si è aperto a una riflessione sulle sue dinamiche, sulle sue pretese di innovazione e conservazione, ma soprattutto sulla propria capacità di riflettere la natura umana. Uno spettacolo perfetto per rappresentare la volontà del nostro progetto di avvicinare, sul palco e tra il pubblico, i giovani al teatro».

Nella Sezione Autori del «Premio LiNUTILE del Teatro» vince Emanuele Maria Russo con “Via la luce dai nostri occhi”: «Il testo ci ha colpito per la sua profondità. È elegante, maturo e molto consapevole. È stato un piacere poterlo portare in scena e ci ha dato la possibilità di confrontarci con una sfida».

«Siamo felicissimi di questa edizione del premio che ha visto i nostri attori della Compagnia giovani come organizzatori ed interpreti della rassegna e degli spettacoli proposti – concludono Marta Bettuolo e Stefano Eros Macchi, direttori del Teatro de LiNUTILE – Una sfida accolta con entusiasmo e che ha rivelato uno spiccato interesse anche da parte del pubblico. Aumentando visibilmente il target giovanile che ha potuto felicemente riscontrare quanto l’arte del teatro possa essere vicina ai linguaggi e al sentire delle nuove generazioni. Ed ora al lavoro per organizzare la nuova edizione!».

L’XI Edizione del «Premio LiNUTILE del Teatro» è realizzata con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova (Concessione di contributi per iniziative culturali – anno 2023).

Per informazioni
info@teatrodelinutile.com

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Giuseppe Bettiol
Photo credits: Ufficio Stampa
ID: 394596
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.