Informazione creata ad arte (e cultura)

Artemide’s / di Artemide + Lerosa Chronicles. Margherita Morgantin, T-yong Chung, Italo Zuffi a cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli

Dal 28 giugno 2023, sarà disponibile in libreria Artemide’s / di Artemide + Lerosa Chronicles, opera in due volumi edita da Quodlibet (testi in lingua italiana e inglese, 2023, € 28,00) a cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli.
fonte ufficio stampa
Photo credits: fonte ufficio stampa

Artemide’s / di Artemide + Lerosa Chronicles. Margherita Morgantin, T-yong Chung, Italo Zuffi a cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli

fonte ufficio stampa
Photo credits: fonte ufficio stampa
Dal 28 giugno 2023, sarà disponibile in libreria Artemide’s / di Artemide + Lerosa Chronicles, opera in due volumi edita da Quodlibet (testi in lingua italiana e inglese, 2023, € 28,00) a cura di Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli.

L’opera documenta il lavoro di Margherita Morgantin, T-yong Chung e Italo Zuffi, tre artisti che nell’estate 2022, a Cortina d’Ampezzo, hanno realizzato il progetto espositivo I giardini di Artemide per la terza edizione di Sentieri d’arte. La pubblicazione Artemide’s / di Artemide si concentra sull’edizione 2022 della rassegna artistica cortinese.

Il progetto editoriale è suddiviso in due parti, che mantengono la propria unità tematica. Il primo volume, attraverso l’utilizzo di inedito materiale fotografico in bianco e nero, riflette gli interventi realizzati dai tre artisti lungo il sentiero di Pian de ra Spines. Le opere possono essere lette in una valenza estetica e funzionale, oppure acquisire valore di “offerte” alla natura, ma anche manifestarsi quali tangibili presenze del passaggio di Artemide. Oltre a un’ampia documentazione fotografica, l’opera è accompagnata da interviste e da testi critici che mettono a fuoco le motivazioni che hanno portato alla nascita del progetto artistico e alla stretta collaborazione tra gli artisti e gli artigiani delle Regole, istituzione post feudale che garantisce (e preserva), per conto delle famiglie cortinesi, la proprietà collettiva dei boschi e dei pascoli intorno a Cortina.

Il secondo volume, Lerosa Chronicles, è un diario artistico-scientifico, che contiene i disegni, i dati e i segni raccolti da Margherita Morgantin, dal 15 al 25 luglio 2022, per mezzo di uno spettroradiometro Li-180 durante un periodo di permanenza solitaria a baita Lerosa (2071 metri di altezza), finalizzato allo sviluppo del progetto dell’artista per I giardini di Artemide. Morgantin ha trasformato la piccola baita per pastori incastonata nel paesaggio dolomitico, nelle vicinanze di Forcella Lerosa, in un campo di osservazione meteorologica e astronomica, un luogo dedicato alla meditazione, al disegno e alla scrittura.

Artemide’s / di Artemide riflette una modalità di intervento precisa, messa a punto da Fulvio Chimento e Carlotta Minarelli a partire dal 2020, in relazione alla rassegna artistica Sentieri d’arte, che ha portato alla nascita a Cortina di tre distinti progetti: Arcipelago fossile (2020), Pupille (2021), I giardini di Artemide (2022). In ciascuna edizione è stata proposta agli artisti una traccia tematica da sviluppare in collaborazione, in modo da creare una dinamica di confronto articolata e aperta. Tutti gli artisti coinvolti nel progetto, tra questi anche Benni Bosetto, Cuoghi Corsello, Alessandro Ferri (Dado), Maurizio Mercuri, Federico Tosi, nel corso degli anni sono intervenuti sul paesaggio intorno a Cortina, mossi dall’intento di realizzare delle opere ad hoc in grado di integrarsi con il territorio e spingere il visitatore a scoprire i sentieri più misteriosi del territorio dolomitico.

Progetto editoriale prodotto da Associazione Controcorrente con il sostegno di Associazione CerchioStella; progetto grafico: studio òbelo (Milano); fotografie: Matteo Schiavoni.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da: Mariella Belloni
ID: 379762
Licenza di distribuzione:
Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.