Informazione creata ad arte (e cultura)

“Arcipelago esistenziale”, mostra di Giulio Marchetti

A cura di Gianluca Marziani. Dal 19 maggio al 1° giugno 2023 Medina Art Gallery presenta “Arcipelago esistenziale”, mostra personale di Giulio Marchetti a cura di Gianluca Marziani nella galleria di via Merulana 220 a Roma. L’evento di opening si terrà il giorno 19 maggio 2023 dalle ore 18:00 alle ore 21:00 in via Merulana 220 con la presentazione del curatore.
Medina Art Gallery
Photo credits: Medina Art Gallery

“Arcipelago esistenziale”, mostra di Giulio Marchetti

Medina Art Gallery
Photo credits: Medina Art Gallery
A cura di Gianluca Marziani. Dal 19 maggio al 1° giugno 2023 Medina Art Gallery presenta “Arcipelago esistenziale”, mostra personale di Giulio Marchetti a cura di Gianluca Marziani nella galleria di via Merulana 220 a Roma. L’evento di opening si terrà il giorno 19 maggio 2023 dalle ore 18:00 alle ore 21:00 in via Merulana 220 con la presentazione del curatore.

Giulio Marchetti, visual-artist e poeta romano, matura artisticamente durante il rapido sviluppo della cultura digitale. La sua tecnica dà vita ad una vincente fusione tra i linguaggi tradizionali e la grammatica elettronica, attraverso una straordinaria capacità di manipolare ogni arte e tecnologia in senso esteso.

Il nome della mostra deriva dall’insieme delle opere che, come isole, creano un arcipelago geograficamente casuale e randomico. Le opere non possono essere classificate in categorie tematiche o cronologiche, ma insieme diventano “arcipelaghi di esistenza comune”, dove siamo portati a ragionare secondo “gruppi svincolati dal tempo e dallo spazio, dove i filoni tematici procedono in modo incoerente, seguendo la téchne e lo zeitgeist, il potenziale d’accesso tecnologico, la capacità di sfruttamento dello scibile elettronico. Le vecchie categorie rigide sono oggi arcipelaghi che fluttuano come natanti in cerca di approdi sempre diversi e rinnovabili” spiega il curatore Gianluca Marziani.

“Giulio Marchetti appartiene ad una genia di artisti cresciuti fuori dalla filiera del sistema novecentesco, più liberi nei metodi d’ingaggio di molte precedenti generazioni. Il suo approccio, consapevole dei tracciati formativi, ha capito un dato di sostanza: non si può appartenere al presente digitale se non si selezionano i giusti collanti umanistici, operando con approcci non più accademici e stringenti, al contrario elaborando un personale sistema integrato che si muova su direzioni rizomatiche, secondo schemi che superano il verticalismo gerarchico e le vecchie ideologie orizzontali.” Gianluca Marziani.

Giulio Marchetti è nato a Roma nel 1982. Ha fondato il “Gruppo Mira”. Nel dicembre 2020 è uscita su la Repubblica la sua opera Dramazon. Le sue opere sono state pubblicate dalle maggiori riviste di settore, tra cui Artribune ed Exibart. Tra le collaborazioni artistiche, si segnala la partnership con il cantante e performer Achille Lauro (Sanremo ed Eurovision 2022). Nell’autunno 2022 lancia la sua prima mostra nel Metaverso TIME e partecipa alla mostra collettiva Retina (galleria InQuadro), in occasione della RAW Art Night promossa dalla Rome Art Week. Il felice incontro con il critico Gianluca Marziani, curatore in Italia di Banksy, mette in cantiere ulteriori autorevoli iniziative, tra cui Logos Infinito (progetto di arte diffusa sulla parola – nuovo spazio d’arte contemporanea Recanati) e la mostra personale “Giulio Marchetti. Arcipelago esistenziale”, a cui collabora anche Davide Gavioli, già̀ Social Media Manager per Arte Fiera, per un progetto di influencer marketing a promozione della mostra.

Informazioni sulla pubblicazione

Testo inviato da Annalisa Perriello
Photo credits: Medina Art Gallery
ID: 377380
Licenza di distribuzione:
Picture of Diana Millan

Diana Millan

Magistero in Scienze Religiose conseguito presso l'ISSR "Beato Niccolò Stenone" di Pisa, lavoro per comunicati-stampa.net e sono responsabile editoriale di LiquidArte.it. Appassionata di cinema e libri.